Germania: card. Marx, “non sono disponibile per un eventuale secondo mandato”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

“Non sono disponibile per un eventuale secondo mandato” alla presidenza della Conferenza episcopale tedesca. Lo scrive oggi Reinhard Marx, cardinale di Monaco e Frisinga, dal marzo 2014 presidente dei vescovi tedeschi: mancano poche settimane all’inizio dell’assemblea plenaria di primavera in cui è prevista l’elezione della presidenza Dbk. “Mi è chiaro già da qualche tempo”, motiva il cardinale: “Penso che dovrebbe essere il turno delle nuove generazioni”, tanto più che “alla fine di un possibile secondo mandato avrò 72 anni” e sarà vicina anche la fine dell’incarico alla guida dell’arcidiocesi di Monaco e Frisinga. “E forse sarebbe anche positivo che ci fosse più frequentemente un ricambio in questo compito”, aggiunge il cardinale. “Sono stato molto lieto di ricoprire la carica di presidente della Conferenza episcopale tedesca, ma ‘c’è un tempo per ogni cosa’ (Kohelet)”. Il card. Marx assicura infine che continuerà “a lavorare attivamente” a livello nazionale e “in modo particolare per il cammino sinodale, che secondo me è cominciato bene”. Oltre a ciò, desiderio di Marx è essere più presente in arcidiocesi “in particolare nel processo strategico generale che vogliamo iniziare quest’anno”. I vescovi si riuniranno in assemblea dal 2 al 5 marzo prossimo a Magonza. L’elezione è prevista per la mattina del 3 marzo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy