Giornata del creato: Pescara-Penne, domani una giornata nel parco

“Vivere in questo mondo con sobrietà, con giustizia e con pietà”. È il titolo della XV Giornata per la Custodia del Creato a spiegare il senso dell’appuntamento che l’arcidiocesi di Pescara-Penne celebrerà, come consuetudine, il 4 ottobre, «per ricordare l’importanza dell’impegno di ciascuno di noi per la Casa comune”, spiega don Antonio Del Casale, responsabile dell’Ufficio diocesano per la pastorale sociale, del lavoro e della salvaguardia del creato. Per questo domani, dalle 15 alle 19, il Parco D’Avalos di Pescara (ingresso via Scarfoglio), diventerà un centro di riflessione e festa, grazie agli interventi di Erica Del Vecchio di WWF Abruzzo e di Renato Di Nicola, referente Abruzzo del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua, alle testimonianze degli appartenenti alla prima comunità Laudato Sì e alle musiche di artisti locali come Tony Nevoso ed Elena Calaudi. “Abbiamo scelto uno spazio di vita quotidiana – conclude don Antonio – il cuore verde di Pescara, l’aria bimbi del Parco D’Avalos, per dire la bellezza della nostra terra, della natura che ci circonda, ma anche per ricordare in modo semplice come ognuno di noi è responsabile, nelle piccole scelte di ogni giorno, del Creato, della terra che ci è stata affidata”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy