Giornata dei risvegli: Bologna, iniziativa di sensibilizzazione de “Gli amici di Luca onlus” per la festa di San Petronio

Ricorre domenica 4 ottobre la “Giornata nazionale dei risvegli per la ricerca sul coma – Vale la pena”. Per l’occasione, l’associazione “Gli amici di Luca onlus” sarà in piazza Maggiore, nell’ambito della festa di San Petronio, promossa dalla Chiesa di Bologna. La manifestazione di informazione sul coma, lo stato vegetativo e le gravi cerebrolesioni acquisite, di cui è testimonial l’attore Alessandro Bergonzoni, torna ancora una volta per fare rete con varie città italiane ed altri paesi europei per sensibilizzare l’opinione pubblica sui bisogni delle persone uscite dal coma.
In piazza Maggiore, dalle 10, “Gli amici di Luca” saranno assieme al Centro sportivo italiano e l’Avis provinciale di Bologna con lo sponsor Car Jeep presente con un’auto: saranno pronunciate testimonianze di persone che seguono i percorsi di sport adattato, mentre le attività di sensibilizzazione punteranno soprattutto sulla presentazione del progetto “La bottega delle mani e della mente”, sostenuto dalla curia di Bologna, per organizzare e portare avanti laboratori riabilitativi e di risocializzazione di gruppo sia per la persona con disabilità che per il caregiver.
La “Giornata dei risvegli” avrà il suo clou il 7 ottobre con la festa alla Casa dei risvegli Luca De Nigris, il centro pubblico innovativo di riabilitazione e ricerca dell’Azienda Usl di Bologna, attraverso collegamenti e messaggi con varie città italiane ed europee: il pomeriggio dalle 14.30 con il Trail-O (Trail Orienteering; orientamento di precisione) in collaborazione con Polisportiva Masi di Casalecchio di Reno, Cip-Comitato italiano paralimpico Emilia Romagna; alla sera al Teatro Dehon di Bologna, alle 21, performance dell’associazione “Gli amici di Luca”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy