Diocesi: Pistoia, nella parrocchia di San Bartolomeo torna la festa dei bambini

Torna la festa dei bambini nella diocesi di Pistoia. Tutto pronto per la celebrazione di San Bartolomeo Apostolo a Pistoia: la parrocchia di San Bartolomeo, guidata dalla Fraternità apostolica di Gerusalemme, propone infatti un programma ricco di celebrazioni ed eventi. Le origini della festa, però, arrivano da lontano. “La festa di San Bartolomeo – afferma don Giordano Favillini, della Fraternità apostolica di Gerusalemme – risale agli inizi del XV secolo e fu introdotta a Pistoia dai canonici regolari lateranensi, detti Rocchettini. Inizialmente venivano benedetti solo i bambini perché fossero liberati dal male, oggi tutti si fanno comunque benedire con l’olio benedetto. San Bartolomeo è la festa religiosa più amata e tantissima gente arriva anche dai paesi vicini per ricevere la benedizione”.
In questi ultimi anni, a motivo della pandemia, le celebrazioni sono state svolte nel giardino dietro la chiesa. Anche quest’anno tutte le messe si svolgeranno nel giardino parrocchiale retrostante l’abside di San Bartolomeo, con ingresso da via di Porta al pantano. In caso di maltempo tutto si svolgerà nella chiesa di San Bartolomeo. Nel giardino sono previste anche le confessioni, le unzioni con l’olio benedetto e gli intrattenimenti per i bambini.
Il programma prevede domani, alle ore 17, i primi Vespri della festa e benedizione dell’olio e alle ore 19 la santa messa; dalle 17 fino a mezzanotte la benedizione dei fedeli. Dalle 9 alla mezzanotte, benedizione dei fedeli.  Mercoledì 24 agosto alle ore 8 santa messa, alle ore 10 santa messa presieduta dal vescovo di Pistoia, mons. Fausto Tardelli, alle ore 19 santa messa.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la parrocchia di San Bartolomeo all’indirizzo email sanbartolomeopistoia@gmail.com.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy