Coronavirus Covid-19: Ue, assistenza finanziaria per 3 miliardi a otto Paesi partner. Tra le condizioni riforme e rispetto stato di diritto

Valdis Dombrovskis

La Commissione europea ha concordato alcuni memorandum d’intesa per assistenza macro-finanziaria a otto Paesi partner. Secondo un comunicato odierno della Commissione, questo accordo fa parte del pacchetto pari a 3 miliardi di euro per dieci Paesi che partecipano al processo di allargamento e vicinato con lo scopo di contenere l’impatto economico del coronavirus, tra cui Albania, Georgia, Giordania, Kosovo, Moldova, Montenegro, Macedonia del Nord e Ucraina. L’accordo è stato già firmato da quattro Paesi: Kosovo, Moldova, Macedonia del Nord e Ucraina. Inoltre, sono in corso negoziati sul memorandum d’intesa con altri due Paesi coinvolti nel pacchetto di aiuti complessivo: Bosnia-Erzegovina e Tunisia. “Sostenere i Paesi vicini è essenziale in questo periodo di crisi per la stabilità dell’intera regione”, ha affermato Valdis Dombrovskis, vicepresidente dell’esecutivo. “Questi programmi di assistenza macrofinanziaria saranno destinati a condizioni favorevoli in base ai memorandum d’intesa firmati e sono legati anche a impegni concreti di riforme”, ha aggiunto.
“La pandemia di Covid-19 non conosce confini e il suo impatto economico e sociale senza precedenti ha colpito Paesi in tutto il mondo”, ha rilevato invece Paolo Gentiloni, commissario per l’economia. Il quale ha spiegato che “la Commissione, a nome dell’Ue, sta lavorando con dieci Paesi partner per aiutare i loro sforzi e implementare politiche economiche efficienti”. I memorandum d’intesa prevedono azioni politiche concrete che i beneficiari si impegnano per ricevere la seconda tranche di assistenza. Accettare e firmare i memorandum d’intesa è un passo importante verso il primo esborso nell’ambito dei programmi, che è subordinato al rispetto delle condizioni politiche preliminari, compreso il rispetto dei principi democratici, dei diritti umani e dello Stato di diritto. I Paesi beneficiari potrebbero anche beneficiare di un programma di assistenza finanziaria del Fondo monetario internazionale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy