Venerdì 25 Luglio 2014 
SIR - Servizio Informazione Religiosa
SIR - Religious Information Service
seguici su Twitter
sir su youtube
Quotidiano
Italiano
English
Mediacenter
Agensir.eu - Il sito d'informazione europea
Europe [FREE]

N. 56 del 25 luglio 2014

N. 56, July 25, 2014
Venerdì 25 luglio 2014
EDITORIALE
Praticamente impossibile, allo stato attuale, rivestire un ruolo diverso nei conflitti mediorientali
Thomas Jansen - Germania
-
Venerdì 25 luglio 2014
REPUBBLICA CECA
Una nuova applicazione web su aiuti forniti dalla Chiesa cattolica all'estero
-
Venerdì 25 luglio 2014
GERMANIA
Quasi 50mila ministranti dalle diocesi tedesche per incontrare il Papa. "Faremo esperienza di comunità"
-
Venerdì 25 luglio 2014
BULGARIA
La testimonianza del parroco ortodosso padre Ivan Ivanov
-
Venerdì 25 luglio 2014
EDITORIAL
As things stand, playing a different role in Middle-Eastern conflicts is practically impossible
Thomas Jansen - Germany
-
Venerdì 25 luglio 2014
CZECH REPUBLIC
A new web application on help to the Catholic Church abroad
-
Venerdì 25 luglio 2014
GERMANY
Almost 50thousand altar boys from German diocese meet the Pope. "A communal experience"
-
Venerdì 25 luglio 2014
BULGARIA
The witness of the Orthodox parish priest Fr Ivan Ivanov
-
Le omelie del Papa a Santa Marta (Fonte: Radiovaticana.va)
Venerdì 25 luglio 2014
ALITALIA-ETIHAD
-
Prima Pagina [FREE]
Venerdì 25 luglio 2014
TESTIMONIANZA DA GAZA
Aperture alla tregua umanitaria proposta dal segretario di Stato americano John Kerry. Anche se la battaglia continua. Il racconto di Issa Tarazi, coordinatore del "Vocational Training Center", promosso dal Consiglio delle Chiese del Medio Oriente: "La situazione è sempre più critica. Molte case sono state demolite, si registrano numerosi feriti". La preoccupazione per i giovani del Centro. La speranza: "Che un giorno Gaza torni a vivere libera insieme ai suoi abitanti"
Siamo al 18° giorno di combattimenti, e le vittime palestinesi sono oltre 800, in gran parte civili, e 33 quelle israeliane. Numeri che hanno spinto l’arcivescovo Silvano Tomasi, osservatore permanente della Santa Sede presso l’Ufficio Onu a Ginevra, a parlare di “coscienze paralizzate da un clima di prolungata violenza”.
Daniele Rocchi
-
Venerdì 25 luglio 2014
L'ITALIA VERSO IL SINODO/1
I dati del 2012 segnalano un leggero aumento, all'interno di un trend negativo in atto dal 1972. Le nozze con rito religioso sono state 122.297. Con 33mila unità in meno negli ultimi 4 anni. Ma il dato Istat differisce in modo considerevole da quello riportato nell'Annuarium Statisticum Ecclesiae che, per lo stesso anno, censisce 140.152 matrimoni tra cattolici e 3.182 tra cattolici e non
Se è vero che i numeri non dicono tutto, aiutano però a definire la fisionomia della famiglia italiana. E, soprattutto, ad immaginare le difficoltà e le questioni aperte che potranno essere affrontate nella III Assemblea generale straordinaria del Sinodo dei vescovi in programma dal 5 al 19 ottobre sul tema “Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell’evangelizzazione”.
Riccardo Benotti
-
Venerdì 25 luglio 2014
L'OPINIONE DEL TERRITORIO
I settimanali cattolici, in uscita in questi giorni, raccontando i tanti conflitti attualmente in corso nel mondo, sottolineano l'orrore della guerra. "L'odio - concordano le testate Fisc - è più forte di ogni ragionamento. Così, i morti si moltiplicano giorno per giorno, aggiungendosi alle molte vittime di coloro che fuggono disperati dai Paesi della guerra, della miseria e della fame"
“C’è tanto bisogno di pace”. I giornali aderenti alla Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), in uscita in questi giorni, si occupano dei conflitti attualmente in corso. Tra gli altri argomenti affrontati dai giornali: la crisi, la cronaca e la vita delle diocesi.
Gigliola Alfaro
-
Venerdì 25 luglio 2014
ITALIA GENEROSA E SOLIDALE
Si calcola che il monte ore dei volontari, se quantificato come fosse una attività lavorativa, significherebbe circa 875mila unità occupate a tempo pieno. Edoardo Patriarca, presidente del Centro nazionale per il volontariato, spiega perché "non si ruba posti di lavoro", anzi se ne produce nel tempo. E anche di qualità. Occorre recuperare il gap fra Nord e Sud, dove i bisogni sociali sono più forti
L’Italia continua, nonostante la crisi, ad essere un Paese generoso e solidale: ce lo dice l’Istat (Istituto centrale di statistica) che, insieme a Csvnet (il coordinamento nazionale dei centri di volontariato) e alla Fondazione volontariato e partecipazione ha pubblicato il 23 luglio il rapporto “Attività gratuite a beneficio di altri”.
Luigi Crimella
-
Venerdì 25 luglio 2014
OLTRE LO SBOOM DEMOGRAFICO
Il governo di Tokyo si è dotato di un apposito ministero per fronteggiare la crisi demografica. La causa principale è indicata nella rarefazione dei matrimoni. Di qui interventi diretti sul piano economico e lavorativo. Il governo di Mosca, invece, ha già moltiplicato le erogazioni dirette alle donne in maternità, dal concepimento al parto e poi ancora per la cura dei figli. I risultati già si vedono
La crisi demografica non si fa sentire soltanto nel Vecchio Continente. Ecco le misure concrete e non solo economiche che due grandi potenze extra-europee hanno varato per invertire la rotta. In tutti e due i Paesi si cerca di coniugare economia e demografia.
Ramon Orini
-
Giovedì 24 luglio 2014
VITA DA PRETE
Classe 1914, don Salvatore Bruno Santaguida, diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, per 53 anni è stato parroco nella cittadina di Dasà. Qui opera ancora come cappellano nella Casa di riposo, a fianco degli anziani: "Non pensavo, alla mia età, che potessi essere ancora utile a chi ha bisogno della Parola di Dio". 73 anni vissuti "fra la gente". È uno dei 16 sacerdoti italiani ultracentenari
“Non ci credo nemmeno io. Ne prendo atto con meraviglia”. Così don Salvatore Bruno Santaguida, che lo scorso 18 giugno ha festeggiato il suo primo secolo di vita, parla di questo anniversario. Un anniversario che la diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, con il vescovo monsignor Luigi Renzo, ha voluto festeggiare in modo solenne.
Raffaele Iaria
-
Giovedì 24 luglio 2014
IN ITALIA CON LA FAMIGLIA
Papa Francesco ha ricevuto la donna sudanese e la sua famiglia. L'ha ringraziata per la sua "testimonianza di fede" e la sua "costanza". Ora è giusto ricordare, con le parole del Papa, tutti i cristiani che soffrono per le persecuzioni: "Oggi ci sono più testimoni, più martiri nella Chiesa che nei primi secoli". La geografia delle persecuzioni anti-cristiani non conosce limiti e confini
“Oggi siamo felici. Oggi è soltanto un giorno di festa…”. Il Primo ministro italiano, Matteo Renzi, ha salutato così l’arrivo in Italia di Meriam Yahia Ibrahim Isha, la giovane cristiana di 26 anni condannata a morte a Khartoum, in Sudan, quando era all’ottavo mese di gravidanza, per apostasia e poi liberata.
Daniele Rocchi
-
Giovedì 24 luglio 2014
APPROVATA LA LEGGE REGIONALE
La decisione è stata assunta all'unanimità dal consiglio regionale. Opinione pubblica divisa. Non si discute sulla bontà del principio (abbattere i costi di produzione) e del fine farmacologico della pianta della marijuana. Piuttosto si evidenzia la possibilità di un uso distorto, anche con eccessi ideologici se non addirittura con risvolti pedagogici
L’uso della cannabis per scopi terapeutici divide l’opinione pubblica. La società, infatti, si divide espressamente tra coloro che la definiscono utile, necessaria e non distruttiva e coloro che, invece, credono sia una minaccia per la vita, uno strumento terapeutico facilmente rimpiazzabile e un rischio degenerativo per la società.
Andrea Dammacco
-
Giovedì 24 luglio 2014
PER I BIMBI SIRIANI
In molte zone della Siria sono già più di tre anni che il sistema scolastico è completamente paralizzato. A settembre comincerà il quarto anno scolastico dall'inizio delle violenze: milioni di bambini perderanno un nuovo ciclo della loro formazione. Alcuni piccoli la loro formazione non l'hanno mai neppure cominciata. Così nascono ''scuole temporanee''. Come quella fondata da Shadya
Difficile immaginare, ora che è estate e tutti gli studenti sono in vacanza, che da qualche parte nel mondo ci siano bambini che bramano di andare a scuola. Sognano uno zainetto sulle spalle, quaderni da scrivere, matite colorate, libri, banchi, lavagne, compagni di gioco e di studio, maestre e compiti. Eppure quello di desiderare ardentemente la scuola è un pensiero comune tra i bambini siriani.
Asmae Dachan
-
Giovedì 24 luglio 2014
IL PAPA SABATO A CASERTA
Il vescovo, monsignor Giovanni D'Alise, spiega il cambio di programma: ''Ho semplicemente fatto notare proprio a Papa Francesco che il 26 luglio era la festa della patrona e il Pontefice ha rimesso tutto in discussione. È un insegnamento fortissimo per noi: ho visto il cuore libero di un Papa, che vuole vivere anche gli aspetti più umani, come l'amicizia''. L'incontro con i sacerdoti e la messa in piazza
Una visita diversa dalle altre, quella prevista dal Papa sabato a Caserta. Familiare e, al tempo stesso, inevitabilmente, con i caratteri dell’ufficialità. Una visita che permetterà un caldo abbraccio non solo tra la folla e il Papa tanto amato, ma un colloquio tenerissimo tra un padre e i suoi figli sacerdoti. Con un’attenzione tutta speciale alle periferie.
Gigliola Alfaro
-
Mercoledì 23 luglio 2014
EFFETTO PARADOSSO
Si calcola che nel mondo intero, negli ultimi 12 mesi, gli account "abbandonati" a causa della morte del titolare siano diversi milioni. Un gigantesco giardino digitale dove le lapidi funerarie sono costruite con tutti i "post", "like", "tweet". Il rischio di essere ricordati per tutte le nostre banalità. Il "qui e ora" e il "taglia e incolla" prenderanno il sopravvento sul ricordo ricostruito e mediato
Stiamo già scrivendo la nostra autobiografia, ma non lo sappiamo. Basta collegare il proprio account Facebook alla pagina “Museum of me” di Intel per scoprire come saremo ricordati nel futuro dai nostri nipoti e pronipoti.
Rino Farda
-
Regione
Ultimi servizi




Servizio per abbonati
Fatti e Pensieri
Dal 21 al 27 luglio 2014
ifeelcud
15/04/2014
Altri Media Cattolici
Avvenire
TV2000
Radio InBlu
Vatican.va
Chiesa Cattolica Italiana
FISC
Commento al Vangelo