Discorso di Draghi: Triani (Univ. Cattolica), “seminare il futuro, mettendo i giovani nelle condizioni di affrontare il presente e costruire il domani”

Pierpaolo Triani

“L’intervento di Mario Draghi mette, giustamente, in rilievo che esiste una questione giovanile destinata purtroppo a diventare più acuta. Da tempo abbiamo compreso, e questa terribile emergenza pandemica lo ha messo in luce chiaramente, che non siamo nelle condizioni di ‘garantire’ con certezza il futuro alle nuove generazioni, abbiamo però la responsabilità di ‘seminare’ e coltivare il futuro, mettendo i giovani nelle condizioni migliori per affrontare il presente e costruire il domani”. Pierpaolo Triani è professore ordinario di Pedagogia generale all’Università Cattolica del Sacro Cuore e collaboratore del Rapporto Giovani dell’Istituto Toniolo: sollecitato dal Sir, commenta il discorso di Draghi tenuto questa mattina al Meeting di Rimini. “Per questo, assieme alla giustizia sociale, sono centrali l’istruzione e la formazione – osserva –. Occorre infatti dare a tutti la possibilità di accrescere le risorse personali e mettere in gioco i propri talenti. Occorre una formazione che non faccia sentire i giovani semplici destinatari, ma che faccia sentire loro protagonisti attivi per costruire strade inedite per affrontare le sfide del lavoro, dell’uguaglianza, dell’equità”. Secondo Triani “parlare di istruzione e formazione significa guardare al presente, senza lasciarsi però travolgere da esso; significa, in una prospettiva intergenerazionale, comunicare alle nuove generazioni fiducia nella loro creatività, nella loro idea”.
Triani aggiunge: “Parlare di centralità dell’istruzione e della formazione ci spinge certamente a interrogarci su quanto sia necessario continuare a mettere a tema la qualità del sistema formativo del nostro Paese, riconoscendo che i dati ci parlano ancora di profonde differenze di risultati e di opportunità tra aree del Paese e tra le diverse fasce sociali”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy