Famiglia: Dicastero per i laici, la famiglia e la vita, al via la campagna “Ogni anziano è tuo nonno”

Si chiama “Ogni anziano è tuo nonno” ed è la campagna lanciata dal Dicastero per i laici, la famiglia e la vita in risposta all’invito rivolto da Papa Francesco ai giovani, durante l’Angelus di ieri. L’obiettivo: invitare i giovani di tutto il  mondo a compiere un gesto di tenerezza nei confronti degli anziani che si sentono soli. “È possibile vincere l’isolamento degli anziani anche rispettando con rigore le norme sanitarie in materia di Covid-19”, si legge in un comunicato del citato Dicastero: “La pandemia ha colpito in maniera particolarmente dura gli anziani ed ha reciso i già deboli legami tra le generazioni, ma rispettare il distanziamento non vuol dire accettare un destino di solitudine e di abbandono”. In questa fase della campagna, per rispettare le norme sanitarie in vigore nei differenti Paesi, l’invito è quello di raggiungere virtualmente gli anziani più soli del proprio quartiere o della propria parrocchia e inviare loro un abbraccio, così come ha chiesto il Papa, attraverso una telefonata, una videochiamata o un’immagine. Laddove ciò sia possibile – o quando l’emergenza sanitaria lo permetterà – il Dicastero per i laici, la famiglia e la vita esorta i giovani a rendere ancora più concreto l’abbraccio, andando a trovare gli anziani di persona.
Alla campagna è associato l’hashtag #sendyourhug per diffondere l’iniziativa. I post più significativi saranno diffusi sui social del Dicastero.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy