Brasile: Niterói, le famiglie bisognose ricevono aiuti dai salesiani

L’oratorio salesiano e centro giovanile “Mamma Margarita” di Niterói, nello Stato di Rio de Janeiro, Ispettoria di Brasile-Belo Horizonte (Bbh), sta aiutando le famiglie bisognose delle comunità circostanti distribuendo alimenti e prodotti per l’igiene. “Ciò che è più interessante è che quando abbiamo cominciato a chiedere donazioni non avevamo nulla e la Divina Provvidenza, proprio come ci ha insegnato Don Bosco, ci ha assistito in ogni momento”, ha testimoniato all’agenzia salesiana “Ans” il responsabile della campagna, don Denis Dutra Marques.
Sono quattro mesi che la “Campagna di solidarietà salesiana” aiuta i bambini e gli adolescenti delle comunità bisognose di Niterói. Ed è attraverso il centro giovanile dell’oratorio “Mamma Margherita”, un’opera sociale dei salesiani, che i bambini e gli adolescenti di queste comunità ricevono aiuto. Con l’arrivo di Covid-19 in Brasile, molte imprese, aziende e attività commerciale hanno dovuto sospendere il loro lavoro, per evitare gli assembramenti; e lo stesso ha dovuto fare anche l’opera sociale salesiana.
“Quando abbiamo iniziato la campagna, nello scorso mese di marzo, è stato principalmente per aiutare i circa 350 bambini che serviamo qui, nella nostra opera sociale. Questi bambini e le loro famiglie sono bisognosi: persone provenienti dalle comunità circostanti, con bassi redditi, socialmente vulnerabili e a rischio”, ha spiegato ad “Ans” don Marques.
Secondo don Marques, successivamente anche altre famiglie hanno iniziato a cercare sostegno presso l’opera sociale salesiana. “Le famiglie delle comunità di Alarico e Cavalão hanno saputo che stavamo distribuendo kit con alimenti di base e sono venute a cercarci. Così abbiamo deciso di registrare tutte queste persone per seguire più precisamente la situazione familiare di ciascuno… Ci sono state settimane in cui avevamo 90 famiglie a cui badare e non avevamo alcun cesto alimentare da consegnare. Ma quando veniva il giorno della distribuzione, di solito il sabato, non ne avevamo 90 di cesti, ma 120! E c’erano 120 famiglie a prendere il kit”.
La “Campagna di solidarietà salesiana” continua a raccogliere alimenti non deperibili e articoli per l’igiene personale. Le donazioni vengono lasciate alla portineria degli Istituti salesiani di Niterói, che restano aperte 24 ore su 24, per evitare assembramenti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy