Tribunale ecclesiastico ligure: nel 2019 112 nuove cause di richiesta di nullità matrimoniale

“Nel 2019 sono entrate 112 nuove cause di richiesta di nullità matrimoniale, 2 in meno dello scorso anno”. Inoltre “sono giunte al termine 148 cause di nullità”. Se “a fine 2018 avevamo 181 cause, a fine 2019 ne avevamo in corso 145, una quarantina in meno dello scorso anno. Su 148 procedimenti terminati, 138 hanno ottenuto la dichiarazione di nullità, 2 invece le cause che hanno avuto esito negativo mentre 6 cause si sono fermate e sono state archiviate perché non fondate”. Lo ha affermato mons. Paolo Rigon, vicario giudiziale del Tribunale Ecclesiastico regionale ligure, nella relazione che ha svolto stamani in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario del tribunale che si è svolta presso la sala Quadrivium alla presenza del cardinale arcivescovo di Genova Angelo Bagnasco. Il Tribunale interdiocesano ligure è a servizio delle diocesi di Genova, Chiavari, La Spezia-Sarzana-Brugnato, Savona-Noli, Tortona, Albenga-Imperia e dai dati in dettaglio è emerso che lo scorso anno, a Genova sono state concluse 85 cause e ne sono state introdotte 51; ad Albenga rispettivamente, 19 e 10; a Chiavari: 12 e 14 (di cui 2 brevi); a La Spezia: 17, 20; a Savona: 2 e 7; a Tortona: 13 e 10; (di cui 2 brevi). Inoltre, ha proseguito mons. Rigon, “come appello del Tribunale ecclesiastico regionale lombardo di Milano, alla fine del 2018 avevamo in corso 23 cause, nel 2019 ne sono entrate 20. Nell’anno trascorso abbiamo deciso 17 cause di appello per cui a fine 2019 ne rimanevano in corso 26”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy