This content is available in English

Ue-Albania: ricostruzione post-terremoto, conferenza dei donatori il 17 febbraio

Ursula von der Leyen

(Bruxelles) “L’Ue è felice di annunciare che la conferenza dei donatori per l’Albania si terrà il 17 febbraio. È una conferenza dei donatori a seguito del terribile terremoto. Vogliamo aiutare l’Albania nella sua ricostruzione”: lo ha affermato Ursula von der Leyen, presidente della Commissione Ue, durante la conferenza stampa al termine del Collegio dei commissari riunito a Zagabria per segnare l’inizio della presidenza croata dell’Unione. L’Ue “attribuisce la massima priorità alla ricostruzione e al recupero dell’Albania e contribuirà a coordinare una risposta internazionale e a raccogliere il sostegno finanziario necessario per aiutare gli sforzi a lungo termine che saranno necessari a tal fine. L’obiettivo è anche quello di contribuire a rafforzare la capacità dell’Albania di preparare e gestire la risposta alle catastrofi”. Il 26 novembre 2019 un terremoto di magnitudo 6,4 ha colpito l’Albania, causando la distruzione di infrastrutture pubbliche e private, colpendo migliaia di famiglie e provocando 51 morti, circa mille feriti e 14mila sfollati. Migliaia di edifici sono stati gravemente danneggiati, tra cui scuole e strutture sanitarie. “Il meccanismo di protezione civile dell’Unione europea è stato attivato su richiesta del governo albanese dopo il terremoto e, di conseguenza, le squadre di ricerca e salvataggio sono state immediatamente dispiegate in Albania”. La Commissione ha annunciato una sovvenzione iniziale di 15 milioni di euro per la ricostruzione di edifici pubblici prioritari.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy