Giornata pace: Savona, raccolti 779 euro per il progetto “La scuola che sogniAmo” per minori stranieri

Ammontano a 779 euro i fondi raccolti per il progetto della diocesi di Savona-Noli “La scuola che sogniAmo” al termine della messa di chiusura della Giornata nazionale per la pace, svoltasi venerdì scorso 31 dicembre nella cattedrale di Nostra Signora Assunta, alla presenza di circa duecento persone. L’iniziativa mette insieme le competenze e la passione di diverse realtà diocesane (Ufficio missioni e migrazioni, Caritas, Ufficio per la pastorale scolastica) per intervenire concretamente nel sostegno alle scuole pubbliche e nell’integrazione nel tessuto sociale delle famiglie di origine straniera.
“L’aiuto parte dai bisogni dei ragazzi e degli istituti scolastici del territorio in un momento di forte fragilità acuita dalla pandemia, in cui aumenta costantemente il divario fra minori italiani e stranieri – spiega Davide Carnemolla, condirettore dell’Ufficio missioni -. Questi ultimi faticano a restare al passo con il resto della classe e la scuola non sempre riesce a colmare il divario”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy