Striscia di Gaza: Unicef, “uccisa una bambina palestinese e ferito un bambino”

“Ala’a, una bambina palestinese di cinque anni, è stata uccisa e almeno un bambino è rimasto ferito nella Striscia di Gaza in una escalation di violenza avvenuta ieri”. Lo dichiara Adele Khodr, direttore regionale dell’Unicef per il Medio Oriente e il Nord Africa. “L’anno scorso, 67 bambini sono stati uccisi nella Striscia di Gaza durante l’ondata di violenza durata 11 giorni e due bambini sono stati uccisi in Israele”.
Secondo il direttore Unicef, “i bambini sono stati testimoni di troppe cose, per troppo tempo”. “Molti non hanno conosciuto altro che violenza, conflitto e guerra. La maggior parte ha un impatto psicosociale a lungo termine sulla propria salute mentale. I conflitti hanno un impatto profondo e duraturo su tutti i bambini. Tutte le parti dovrebbero fare tutto il possibile per evitare ulteriori violenze. Un altro conflitto porterà solo più sofferenza e più dolore. È necessaria una soluzione duratura a questo conflitto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy