Sir: le principali notizie dall’Italia e dal mondo. Coronavirus, sale a 1.775 il numero di morti nel mondo. Camerun, massacro di donne e bimbi in un villaggio. Ragazzo muore di anoressia, i genitori “lasciati soli”

Coronavirus. Sale a 1.775 il numero di morti nel mondo e più di 71.000 casi di contagio confermati

Sale a 1.775 il numero di morti causati dall’epidemia di coronavirus nel mondo, con più di 71.000 casi di contagio confermati. E mentre nella provincia focolaio dell’Hubei a 60 milioni di persone è vietato uscire di casa, scoppia la polemica contro le massime autorità cinesi. Il presidente Xi Jinping pare infatti fosse informato dell’epidemia del Covid-19 settimane prima che affrontasse pubblicamente la questione. In Giappone inoltre saranno cancellate a causa della diffusione del coronavirus le celebrazioni per il 60esimo compleanno del nuovo imperatore giapponese Naruhito, previste nel corso del fine settimana. Si è infine appreso che 14 cittadini statunitensi degli oltre 300 evacuati in Giappone dalla nave da crociera Diamond Princess e ora in volo verso gli Stati Uniti, sono risultati positivi al coronavirus. Finito anche l’incubo per i 35 italiani a bordo. Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha annunciato che è stato predisposto per loro un aereo.

Camerun. Onu, massacro di donne e bimbi in un villaggio

Uomini armati hanno attaccato un villaggio nel nord-ovest del Camerun, provincia popolata dalla minoranza di lingua inglese, ed ucciso 22 persone per lo più bambini, 9 al di sotto dei 5 anni, e donne, una anche incinta. Lo ha detto alla Afp James Nunan, capo dell’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (OCHA) per le regioni nord-occidentali e sud-occidentali del Camerun, le due province devastate da tre anni di combattimenti tra l’esercito e i ribelli separatisti.

Italia. Al via a Palazzo Chigi i tavoli di lavoro Agenda 2023

Settimana cruciale per il governo Giuseppe Conte. Il Presidente del Consiglio da oggi presiederà a Palazzo Chigi i tavoli di lavoro nell’ambito dell’Agenda 2023. I temi all’ordine del giorno sono scuola, università, ricerca e innovazione digitale, salute, sicurezza e immigrazione. In una nota si precisa che “la Presidenza del Consiglio smentisce tutte le ricostruzioni, apparse questa mattina sui giornali, relative alle presunte intenzioni del Presidente Giuseppe Conte. Si chiarisce che il Presidente non è alla ricerca di altre maggioranze diverse da quella che attualmente sostengono il governo. Conte è impegnato con i tavoli di lavoro per l’agenda di governo 2023, tavoli a cui partecipano tutte le forze di maggioranza, IV inclusa. L’unico pensiero del Presidente è rilanciare l’azione di governo per far partire le tante riforme che il Paese aspetta”.

Anoressia. Ragazzo muore a 20 anni. I genitori: “Siamo stati lasciati soli”

“Non ci sono in Italia strutture pubbliche adeguate per la cura dell’anoressia”. È l’amara ‘denuncia’ dei genitori di Lorenzo Seminatore, un ventenne torinese morto all’inizio di febbraio. Non mangiava più, l’hanno trovato nel letto di casa sua, morto nel sonno. Il giovane aveva sofferto di anoressia la prima volta a 14 anni, era guarito dopo un periodo di cura in una clinica specializzata in Valle d’Aosta, a 18 anni la ricaduta. In due anni il suo rifiuto del cibo è diventato sempre più totale. “Le istituzioni – ha detto il padre – devono muoversi: prima con la prevenzione nelle scuole e poi investendo nella sanità. Mancano anche i percorsi di sostegno alle famiglie”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy