Pastorale salute: Verona, un corso e un tirocinio per malati, familiari e operatori sanitari

Un corso annuale di pastorale della salute al via dal 18 gennaio, a Verona. Lo organizza il Centro camilliano di formazione, in collaborazione con la Facoltà teologica del Triveneto. A inaugurarlo, il convegno “Dal guaritore ferito al pastore resiliente”, in programma nel Centro dalle 9.30 alle 12.30. Gli insegnamenti del Corso si articolano in 5 aree di ricerca: biblico-patristica, teologica, pastorale, culturale-umanistica, bioetica. Si partirà dall’area biblico-patristica, dove le fonti raccontano l’uomo sofferente e malato nella storia della salvezza e presentano la riflessione dei padri della chiesa sulla cura dei malati. Il corso prevede anche una formazione in counseling pastorale e un tirocinio pratico supervisionato, rivolto ai malati, ai familiari e al personale sociosanitario. Al termine, verrà rilasciato un attestato di “Esperto in pastorale della salute” riconosciuto dal Centro Camilliano di Formazione e dalla Facoltà teologica del Triveneto. Il corso si svolgerà da gennaio a dicembre 2020. “Il tema di questo convegno – spiega p. Danio Mozzi, vicedirettore del Centro – vuole concentrarsi sull’operatore di pastorale sanitaria, affrontando in particolare il passaggio tra due modelli interpretativi: da quello che proviene dalla metafora del ‘guaritore ferito’ a quello che approda alla resilienza dell’operatore pastorale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy