Quotidiano

Lettera a Irma
Gionatan De Marco

Sul ring hai mostrato il coraggio di ogni donna! Quel coraggio tutto femminile che fa andar incontro alla notte pur di vedere un’alba sorgere, che sa tuffarsi nel vuoto sconosciuto pur di fare un tuffo in acque cristalline, che fa correre verso l’ignoto pur di entrare in una porta di luce… perché a questo è abituata ogni donna: rendere possibile l’impossibile!

Comunità monastica di Deir Mar Musa
P. Youssef:
P. Youssef: "Il bene comune sia al centro della vita di ognuno"

“Tenere la mano sempre tesa verso il mondo islamico e costruire ponti di armonia, per testimoniare al mondo che vivere insieme e in pace tra ‘diversi’ non è solo possibile ma anche bello”: è racchiuso in un messaggio carico di suggestione e concretezza il senso e l’obiettivo della missione di padre Jihad Youssef, neoeletto superiore della comunità monastica di Deir Mar Musa

L'aumento del Pil dice tutto e niente
Paolo Zucca

Un buon rimbalzo del Pil dovrà recuperare i 470mila lavoratori che, pur nel miglioramento dei dati a giugno, mancano rispetto al febbraio 2020. Dato carente per difetto perchè non comprende le tante attività saltuarie, più o meno ufficializzate, che alimentavano famiglie dimenticate dai ristori. Nuclei a rischio povertà che hanno trovato supporto nelle attività di assistenza o dai prestiti intrafamiliari. Dall’aprile 2020 al giugno 2021 sono state autorizzate 6 miliardi di ore di Cassa integrazione, indispensabili per imprese e contrattualizzati. Ma non è lavoro. Dopo la pandemia, con la spinta degli investimenti e dei flussi di denaro europeo in arrivo, l’attività produttiva dovrà riguadagnare normalità gestendo un’accelerazione digitale che non sarà indolore. Le imprese chiedono di superare il blocco dei licenziamenti che tanto ha aiutato nell’emergenza. Senza la rete di protezione, gli indicatori di occupazione e disoccupazione (comprese le voci degli inattivi e inoccupati) segnaleranno mese per mese la qualità vera della ripresa.

Commento al Vangelo
Signore dacci sempre questo pane

Il tema centrale di questa diciottesima domenica del tempo ordinario è la fede. Gesù istruisce i suoi discepoli circa la necessità di vivere la fede come un atto di totale affidamento e di fiduciosa sottomissione a Dio. La fede in Dio, infatti, non si esprime nel “fare” una determinata serie di opere ma piuttosto nel “credere” nel suo amore provvidente.

Spazio Balcani
Sanificare la comunicazione
Diana Papa

Un fiume di parole esondano continuamente dalla bocca di ciascuno, per dimostrare di avere ragione. Spesso l’istintività prende il sopravvento e, senza fondare le proprie ragioni anche con il confronto, ognuno lotta per vincere e affossare l’altro. Ogni occasione può diventare un campo di Marte, soprattutto quando siamo convinti che l’altro sbagli sempre.

Domiciliari a mandante omicidio don Peppe Diana
Spinillo:
Spinillo: "Atto umanitario educativo del rispetto della vita"

“Ci atteniamo a quanto la legge dispone e rispettiamo ogni decisione del tribunale anche nella dimensione più umanitaria. Leggiamo questo atto umanitario come educazione al rispetto della vita”. Lo dice mons. Angelo Spinillo, vescovo di Aversa, commentando la notizia dell’uscita dal carcere di Nunzio De Falco, il mandante dell’omicidio di don Giuseppe Diana, il sacerdote di Casal di Principe, ucciso la mattina del 19 marzo 1994, nella sua parrocchia di San Nicola di Bari, mentre si accingeva a celebrare la messa.

Incendi in Sardegna
Bartolomeo:
Bartolomeo: "Fragilità della natura è conseguenza di scelte sbagliate"

“La fragilità dell’ambiente naturale è conseguenza delle scelte sbagliate e dell’avidità dell’uomo” e l’umanità fa ancora fatica a capire “il rapporto tra la nostra stessa esistenza e la protezione della nostra casa comune”. È quanto scrive il patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I in una lettera al presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella per esprimergli il supporto e la solidarietà del Patriarcato ecumenico per gli incendi che hanno devastato nei giorni scorsi la Sardegna.

Papà libera le bambine
Giovanni Paolo Ramonda

La battaglia contro la prostituzione è stata una delle ultime combattute dal sacerdote dalla tonaca lisa. Certamente quella che lo fece conoscere al grande pubblico. Già nel 1990 don Oreste Benzi svelò lo schiavismo che si celava dietro, lo sfruttamento, il dolore e la sofferenza. Una battaglia non ancora terminata. Per questo facciamo nostre le parole di Anna, ex prostituta malata di Aids, quando si presentò al cospetto di Giovanni Paolo II, accompagnata da don Benzi. Era il Giubileo del 2000, un’immagine che fece il giro del mondo divenendo una delle foto simbolo dell’Anno Santo. “Papà libera le bambine”.

Cinema
I consigli della settimana
I consigli della settimana

Tra novità e attesi ritorni. Al centro del punto Cnvf-Sir ci sono due proposte targate Disney. Anzitutto al cinema e sulla piattaforma Disney+ c’è “Jungle Cruise” con Emily Blunt e Dwayne Johnson, un viaggio avventuroso nel cuore dell’Amazzonia. È sempre su Disney+ la serie tv “Turner e il casinaro”.

Talitha Kum
Almeno 17 mila persone liberate dalla tratta nel mondo
Almeno 17 mila persone liberate dalla tratta nel mondo

Sono circa 3.000 le religiose anti-tratta e gli amici della rete Talitha Kum che in questi giorni, in occasione della Giornata mondiale contro la tratta di persone che si celebra il 30 luglio, hanno lanciato la campagna social #CareAgainstTrafficking (Twitter, Instagram e Facebook). Alcune testimonianze raccolte tra le 17.000 persone aiutate durante il 2020.

Marco Testi
Roberto Calasso: contro le mode e i conformismi culturali
Marco Testi

Visiting professor a Oxford, Calasso ha rappresentato una spina nel fianco di quell’editoria che vedeva con sospetto quello che veniva considerato un cedimento verso “l’irrazionale” del mito e della religione, qualsiasi essa sia, e Calasso guardava con grande attenzione anche al mondo vedico e buddhista. Figuriamoci allora l’edizione de “Il racconto del pellegrino” di Ignazio da Lojola.

Cerimonia del ventaglio
Mattarella: “La vaccinazione è un dovere morale e civico”
Mattarella: “La vaccinazione è un dovere morale e civico”

Le parole del capo dello Stato confermano la convinzione che la campagna vaccinale, così come gli “ingenti sostegni pubblici per contenere le conseguenze delle chiusure e dei distanziamenti a livello economico, produttivo e occupazionale”, continuano a essere “gli indispensabili strumenti per assicurare sicurezza e serenità” e per camminare “sulla via d’uscita dalla crisi”.

Recovery Plan
Svimez:
Svimez: "Ripresa diversa tra Nord e Sud"

Nell’impiego delle risorse del Pnrr si dovrebbe porre “una specifica attenzione” alla “frammentazione dei percorsi di sviluppo regionali” che ormai è divenuta – non solo al Sud – “un dato strutturale”. Lo afferma la Svimez (Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno) nelle anticipazioni del Rapporto 2021, presentate oggi presso la sala stampa della Camera dei deputati.

Tunisia
Vicario generale: “Non si spenga nel popolo la speranza per il futuro”

La situazione si è normalizzata. Resta però una emergenza: la Tunisia sta vivendo una situazione economica difficilissima e senza precedenti. La pandemia purtroppo non ha fatto altro che aggravarla. I prezzi si sono duplicati, la povertà si è diffusa. Manca il lavoro e i giovani reclamano futuro. “La gente – dice padre Léonce Zinzéré, vicario generale dell’arcidiocesi di Tunisi – si aspetta un gesto che possa favorire una ripresa. Non importa a questo punto da chi può arrivare questo gesto, basta che arrivi”.

Vertice Fao
Missionari: "Stop all’agrobusiness"

Il messaggio di Bergoglio al pre-vertice Onu sui sistemi alimentari sta facendo discutere. La fame è uno scandalo – ha affermato – e la mancanza del pane quotidiano un crimine. Abbiamo raccolto le voci di Maria Soave Buscemi, missionaria laica in Brasile, suor Rita Zaninelli in Mozambico e don Amedeo Cristino in Benin. Sfruttamento, neocolonialismo, povertà si intrecciano a danno di popolazioni alle quali manca il necessario.

Tokyo 2020
Il sogno di Dania, nuotatrice palestinese ai Giochi Olimpici

Dania Nour, 17 anni, palestinese di Beit Jala (Betlemme), è una delle due nuotatrici della squadra olimpica palestinese in gara nelle Olimpiadi di Tokyo. Dania è stata la portabandiera, insieme al sollevatore di pesi, Mohammad Hamadail, alla sfilata inaugurale. Al Sir racconta le sue emozioni e ripercorre i sacrifici compiuti per regalare al suo Paese “trenta secondi di gloria”.

Giornata mondiale nonni e anziani
Papa Francesco: "Siamo passati tutti dalle ginocchia dei nonni"

Nell’omelia della prima Giornata mondiale dei nonni e degli anziani, mons. Fisichella ha letto il testo preparato dal Papa per l’occasione: “I nonni e gli anziani non sono degli avanzi di vita, degli scarti da buttare”, il grido d’allarme di Francesco. L’idea che “ognuno pensa per sé” uccide. Guidando l’Angelus, il Santo Padre ha chiesto un applauso per tutti i nonni e ha ribadito: “Senza dialogo tra giovani e nonni la storia non va avanti, la vita non va avanti”.

Terremoto Centro Italia
Pompili: “Prossimi anni sono decisivi per rinascita Appennino”

“La pandemia non ha sospeso, ma accelerato l’iter burocratico, grazie all’opera di semplificazione voluta dal commissario Legnini. I prossimi anni saranno decisivi per la rinascita dell’intero Appennino”. Così mons. Domenico Pompili, vescovo di Rieti, nel libro-documento che la diocesi reatina ha realizzato per raccontare il proprio impegno nell’area del sisma a partire dalle scosse del 24 agosto di 5 anni fa.

Festa di Avvenire
Tarquinio: “Anche quest’anno viviamo una condizione sospesa
Tarquinio: “Anche quest’anno viviamo una condizione sospesa"

“Convertire il tempo della fatica, della disillusione, dell’impoverimento in un tempo di ripartenza morale e materiale”. Questa, secondo il direttore del quotidiano della Cei, è la sfida che ci attende in questo momento storico. Lo abbiamo intervistato alla vigilia della Festa di Avvenire a Maratea, dove parteciperà con il card. Gualtiero Bassetti e il neo ad di Ita, Fabio Lazzerini, alla serata “Tra cielo e terra: il futuro dell’Italia”.

Serie tv
Fumagalli:
Fumagalli: "L'orientamento al bene è la specificità italiana"

Raccontare 70 anni di serialità Tv si può? Sebbene l’estensione temporale sia non poco vasta (senza contare le varie industrie culturali in campo), e consapevoli anche di una (e forse più) mutazione televisiva, l’impresa non appare affatto azzardata o impossibile. Al contrario. È uscito infatti nelle librerie “Storia delle serie Tv”, ricerca in due volumi curata da Armando Fumagalli, Cassandra Albani e Paolo Braga.

Compleanno Mattarella
Bassetti:
Bassetti: "Punto di riferimento sicuro per l’Italia"

“Guida saggia e retta, è per il nostro amato Paese un punto di riferimento sicuro, capace di offrire stabilità anche nei momenti più inquieti e travagliati della storia sociale e politica. Il pensiero va, in particolare, ma non solo, ai messaggi rivolti alla Nazione nei mesi bui della pandemia”. Così il messaggio che il card. Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, nel messaggio inviato al presidente Mattarella per l’80° compleanno.

Papa Francesco
Un video con nonni e anziani di ogni parte del mondo
Un video con nonni e anziani di ogni parte del mondo

Un video in cui nonni ed anziani di ogni parte del mondo recitano con il Papa la preghiera ufficiale dell’evento. Tra di essi, mons. Laurent Noël che, con i suoi 101 anni, è il vescovo più anziano del mondo. A renderlo disponibile, in preparazione della prima Giornata mondiale dei nonni e degli anziani, in programma domenica prossima, 25 luglio per volere del Papa, è il Dicastero per i Laici, la famiglia e la vita.

Ambiente
La riconversione energetica a rischio ideologia

Da Next Generation Ue, all’accordo per le nuove politiche agricole (Pac), ai Piani di rilancio post-pandemico tutte le principali destinazioni di fondi sono vincolate a migliori pratiche ambientali. Sta guadagnando terreno l’idea che lo sfruttamento intensivo, anche estrattivo, costa alla collettività e va ad annullare i progressi misurati con il Pil (Prodotto interno lordo). La ricchezza che vi si genera premia pochi a svantaggio di molti.

Libano
Un Paese sull'orlo del collasso salvato dai suoi cittadini
Un Paese sull'orlo del collasso salvato dai suoi cittadini

Chi si trovasse a passare per il Libano di questi tempi non potrebbe non manifestare non poche perplessità a proposito di una società che appare contradditoria, in ogni caso unica al mondo. Che Giovanni Paolo II l’abbia chiamato con un’espressione che sapeva di profezia “un messaggio”, sembra più che mai una realtà. Il Libano è un messaggio, più che uno Stato

Proteste
Quei cubani cattolici che dagli Usa pregano per i giovani che si ribellano
Quei cubani cattolici che dagli Usa pregano per i giovani che si ribellano

Da quando le proteste sono cominciate si ritrovano online da Tampa, Orlando, e da altre città della Florida, ma anche da Atlanta in Georgia e da New York; ogni sera alle nove. Pregano per Cuba, pregano per la loro terra e per gli amici e i parenti scesi in piazza a protestare per la fame, per la sete di libertà, per quel mondo che internet ha avuto la capacità di mostrare diverso dalla narrativa del governo.

Olimpiadi di Tokyo
Bosio: "Saranno i Giochi della resilienza"

Dopo un anno di attesa, tra defezioni e focolai di Covid-19, tutto è pronto a Tokyo per l’inaugurazione dei Giochi giapponesi in programma allo Stadio Olimpico venerdì 23 luglio. Le speranze azzurre sono tutte nei nostri 384 atleti in gara in 36 discipline. Ne abbiamo parlato con il presidente del Csi, il Centro Sportivo italiano, Vittorio Bosio.

Documento di Abu Dhabi
Due progetti della Chiesa in Egitto per i bambini in difficoltà

Vanno avanti i due progetti della Chiesa copta cattolica in Egitto per ridare dignità, serenità, salute e sicurezza ai bambini di strada del Cairo. Frutto entrambi del Documento sulla fratellanza umana, firmato nel 2019 ad Abu Dhabi da Papa Francesco e dal Grande Imam di Al-Azhar, Ahmed al-Tayyeb, l’Orfanotrofio Oasi della Pietà è già a buon punto, mentre in agosto inizieranno i lavori per il Bambino Gesù Women’s and Children’s Hospital.

Cinema
Viganò:
Viganò: "È tempo di costituire una Mediateca in Vaticano"

“Il Papa indica la costituzione di una Mediateca in Vaticano come percorso ‘decisivo per il futuro'”. Lo sostiene mons. Dario Edoardo Viganò, vice cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze e delle Scienze Sociali della Santa Sede, che ha appena dato alle stampe il volume “Lo sguardo: porta del cuore. Il neorealismo tra memoria e attualità” con un’intervista al Santo Padre: “Si nota quello che è forse il carattere più distintivo e originale dell’approccio di Francesco al cinema: esso entra a far parte del suo magistero, non più o non solo come ‘oggetto’ di attenzione o preoccupazione pastorale, ma anche come ‘soggetto’ accolto nella sua autonomia”.

Assemblea costituente in Cile
Chomali:
Chomali: "Sarà lo specchio dell’antropologia che viene assunta"

Sono molte le speranze che nel Paese sudamericano sta suscitando l’avvio dell’Assemblea Costituente, lo strumento scelto, dopo le proteste di piazza scoppiate alla fine del 2019, per voltare pagina in modo concorde e scrivere una nuova Carta, al posto di quella che risale ancora ai tempi del generale Augusto Pinochet. Una nuova stagione che ha un timbro decisamente “femminile”, a partire dalla composizione paritaria a livello di genere dell’Assemblea, dove prevalgono gli indipendenti dai partiti, oltre che esponenti dell’attuale opposizione di sinistra. E un’attenzione particolare alla tutela del creato e delle minoranze etniche.

Instagram
Dalle Diocesi
Chiesa
Cultura
Politica & Società
Esteri

Approfondimenti

Commenti al Vangelo

Almanacco
ALMANACCO LITURGICO
La Messa del Giorno e la liturgia delle Ore di ChiesaCattolica.it
APP
Scarica l’app ufficiale della Liturgia delle Ore per Smartphone e Tablet
BIBBIAEdu

Accesso completo alle traduzioni CEI del 2008 e del 1974, alla Bibbia Interconfessionale, alla Nova Vulgata, all’Antico Testamento ebraico ed aramaico, che riproduce il Westminster Leningrad Codex, e al Nuovo Testamento greco, che presenta il Greek New Testament della Society of Biblical Literature.