Quotidiano

Maturità
Affinati: "Più che il traguardo, va premiato il percorso compiuto"

Il 19 giugno prende il via con il compito di italiano l’esame di Stato per oltre 500mila studenti. Pura formalità? “No, rappresenta la prima vera prova cui i ragazzi si sottopongono”, afferma lo scrittore e insegnante romano. Le tracce dei temi, spiega, “non sono importanti”; ciò che conta è il contributo originale di ogni studente perché “la scrittura resta lo strumento espressivo più importante per valutare la maturità di un giovane”. Ai docenti, durante il colloquio, Affinati chiede “uno sguardo amorevole e comprensivo”, che “non significa meno esigente e rigoroso”.

Naufragi nel Mediterraneo / 1
Caritas di Sicilia:
Caritas di Sicilia: "Chiediamo dignità nelle politiche di migrazione"

Nelle stesse ore in cui nel Mare Jonio vicino Roccella Jonica (Reggio Calabria) e al largo delle coste di Lampedusa inizia la tragica conta dei morti dei naufragi di due imbarcazioni partite rispettivamente da Turchia e Libia, si è in attesa di iniziare stasera a Modica (Ragusa) l’itinerario siciliano nell’ambito del gemellaggio tra la delegazione regionale delle Caritas siciliane e una delegazione di Caritas Tunisia guidata dall’arcivescovo emerito di Tunisi, mons. Ilario Antoniazzi.

Naufragi nel Mediterraneo / 2
Migrantes Locri:
Migrantes Locri: "Occorre un cambio di mentalità e prospettive"

L’ennesima tragedia del mare, avvenuta sulle coste calabresi, nei pressi di  Roccella Ionica (Reggio Calabria), è “la dimostrazione che abbiamo bisogno di ragionare concretamente sul tema immigrazione”. Lo dice al Sir don Rigobert Elangui, direttore dell’Ufficio pastorale Migrantes della diocesi di Locri-Gerace, che questo pomeriggio si è recato al porto di Roccella per avere maggiori informazioni su quanto avvenuto questa mattina e su come poter essere di aiuto come Chiesa locale.

Israele e Hamas
Zuppi: "Due Popoli Due Stati sia soluzione internazionale"

Intervista al card. Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna e presidente della Cei, che al Sir traccia un bilancio del pellegrinaggio di “pace e solidarietà” a Gerusalemme e Betlemme, che si è chiuso ieri, cui hanno partecipato 160 fedeli provenienti anche da diverse città italiane. Il cardinale si sofferma sulla situazione attuale in Terra Santa dopo il 7 ottobre 2023, sull’esodo dei cristiani, sulle prospettive di pace legate alla soluzione Due Popoli Due Stati.

Anno della Preghiera/1
Un
Un "per sempre" di Dio Trinità che è Amore

Per comprendere la specificità della spiritualità di coppia è importante esplorare come Dio agisce nel divenire di una coppia, dal fidanzamento al matrimonio sacramento. Gesù è presente, per il Battesimo, in ciascuno dei due innamorati, e lo Spirito Santo si rende protagonista del crescere dell’amore, quando nel fidanzamento i due cominciano a pensare al “per sempre”. Lì essi iniziano a vivere qualche cosa della vita stessa di Dio Trinità che è Amore.

Anno della Preghiera/2
Quando la preghiera ha il sapore di famiglia
Quando la preghiera ha il sapore di famiglia

Oggi più che mai i tempi convulsi del quotidiano, i difficili turni di lavoro che spesso separano, invece di unire, chiedono una capacità e quasi una testardaggine nell’abbandonarsi al respiro di Dio. Perché è certo che in mezzo a tanta frenesia la preghiera è ossigeno, ma bisogna saperla custodire. Inoltre ci sono tempi in cui la famiglia fa i conti con passaggi fisiologici che rimodulano inevitabilmente anche i momenti di preghiera.

Minori
Pine Haven Boys Center: una famiglia quando la famiglia non c’è

Nel ricco e tranquillo Stato del New Hampshire (Usa) c’è il Pine Haven Boys Center, un Centro per minori che hanno subito diversi tipi di abuso in famiglia o che sono stati protagonisti di comportamenti non appropriati verso coetanei. È gestito dai padri Somaschi, che vi operano da oltre 60 anni. Il direttore del Centro, padre Remo Zanatta, racconta come i padri diventano “famiglia” per i ragazzi.

Cinema e tv
In sala “Fuga in Normandia” e “The Bikeriders”. Finale di “Bridgerton 3”

Profondo e commovente. È “Fuga in Normandia”, con i Premi Oscar Michael Caine e Glenda Jackson. Sempre in sala il ritorno di Jeff Nichols: l’autore statunitense presenta “The Bikeriders” con Austin Butler, Jodie Comer e Tom Hardy. Una cartolina sul Paese “a stelle e strisce” al seguito di un clan di motociclisti nel Midwest degli anni ’60. Infine, su Netflix dal 13 giugno gli ultimi quattro episodi di “Bridgerton 3”, dove tutti i tasselli del romance nell’Inghilterra “Regency” targato Shonda Rhimes trovano finalmente posto. Il punto Cnvf-Sir.

Al G7
Papa:
Papa: "Nessuna macchina dovrebbe mai scegliere se togliere la vita ad un essere umano”

Francesco, il primo Pontefice a partecipare ad un G7, è intervenuto alla sessione dedicata all’intelligenza artificiale mettendo in guardia i grandi della Terra dal predominio del “paradigma tecnocratico” e chiedendo una “sana politica” per favorire il “buon uso” degli algoritmi. “Nessuna macchina dovrebbe mai scegliere se togliere la vita ad un essere umano”. No alle “armi letali autonome” nei conflitti. Si sta perdendo “il valore e il significato della categoria di persona umana”.

Papa al G7 sull'intelligenza artificiale
Pasqualetti:
Pasqualetti: "La politica ha bisogno di una visione etica della vita"

“La questione dell’IA è un problema avvertito da tutti, ma sembra che la dimensione etica possa venire solo da chi in fin dei conti ha una visione etica della vita. Tutto ciò non depone a favore della politica, che dovrebbe essere la prima istanza etica al servizio dell’uomo anche all’interno di una visione laica del mondo”. Il commento di don Fabio Pasqualetti, decano della Facoltà di Scienze della comunicazione sociale dell’Università pontificia salesiana, alla presenza di Papa Francesco al G7.

Udienza
Papa ai comici: "Fate sorridere anche Dio"

“Quando riuscite a far sgorgare sorrisi intelligenti dalle labbra anche di un solo spettatore – non è un’eresia – fate sorridere anche Dio”. Lo ha detto il Papa, ricevendo in udienza, nella Sala Clementina, una rappresentanza degli artisti del mondo dell’umorismo, provenienti da diversi Paesi. “Ma voi riuscite pure in un altro miracolo: riuscite a far sorridere anche trattando problemi, fatti piccoli e grandi della storia”, l’omaggio di Francesco.

Israele e Hamas
Pizzaballa ai pellegrini di Bologna: "Facilitare gli spiragli di dialogo"

“Un gesto coraggioso, in un periodo in cui tutti hanno paura a venire. Un pellegrinaggio di solidarietà rivolto non solo ai cristiani locali ma a tutte le popolazioni di Terra Santa, di Israele e Palestina. Spero che questo gesto venga ripetuto anche da altre diocesi perché abbiamo bisogno della presenza dei pellegrini che porta serenità e vita in tante famiglie rimaste senza lavoro”. Così il patriarca latino di Gerusalemme, card. Pierbattista Pizzaballa, ha salutato il pellegrinaggio “di comunione e pace in Terra Santa” promosso dall’arcidiocesi di Bologna e guidato dal card. Matteo Zuppi.

Messaggio
Papa:
Papa: "La politica delle armi produce nuovi poveri"

Pubblichiamo il messaggio di Papa Francesco per l’ottava Giornata mondiale dei Poveri, che ricorre domenica 17 novembre sul tema “La preghiera del povero sale fino a Dio”: “La violenza provocata dalle guerre mostra con evidenza quanta arroganza muove chi si ritiene potente davanti agli uomini, mentre è miserabile agli occhi di Dio. Quanti nuovi poveri produce questa cattiva politica fatta con le armi, quante vittime innocenti!”.

Pace
Da oggi a domenica il card. Zuppi in pellegrinaggio in Terra Santa
Da oggi a domenica il card. Zuppi in pellegrinaggio in Terra Santa

Fino al 16 giugno l’arcivescovo di Bologna e presidente della Conferenza episcopale italiana, card. Matteo Zuppi, parteciperà a un Pellegrinaggio di comunione e pace in Terra Santa. “Pace a voi!”, questo il titolo e il tema del pellegrinaggio proposto dalla Chiesa di Bologna in comunione con il Patriarcato di Gerusalemme dei latini, “un’occasione  per farsi invocazione di pace di tutto il popolo di Dio”.

Televisione
House of the Dragon” 2: esordio grintoso per un racconto sempre livido

Su Sky e in streaming su Now, in contemporanea con gli Stati Uniti, i primi episodi della seconda stagione di “House of the Dragon” verranno rilasciati dal 17 giugno. Noi li abbiamo visti in anteprima e possiamo affermare che la partenza è grintosa, incisiva e, come sempre, livida. I temi in campo restano foschi, corrosivi: vendetta, violenza e conquista bramosa del potere. Uomini in preda di pulsioni e ambizioni, che abdicano a ogni moralità e valore. A firmare la stagione sono George R.R. Martin e lo showrunner Ryan Condal.

Cinema e tv
"Eric" con Benedict Cumberbatch e "Kinds of Kindness"

“Eric”, sei episodi firmati da Abi Morgan su Netflix. Un crime-poliziesco a tinte fosche, che apre uno spaccato sulla New York anni ’80 e mette in scena il rapporto padre-figlio, quello tra il creativo Vincent e il preadolescente Edgar, in cerca di dialogo e riparazione. In sala dal 6 giugno con Searchlight Pictures “Kinds of Kindness”, il nuovo film del regista greco Yorgos Lanthimos: una “favola” nera, feroce, ammantata da riflessioni in chiave grottesca sulle relazioni umane

Decalogo di Retinopera
Tassinari:
Tassinari: "Il lavoro al centro dell’Europa"

Occupazione, salari, Pilastro dei diritti sociali, sviluppo sostenibile e Green Deal: sono alcuni elementi-chiave della politica Ue da rafforzare per una maggiore equità e la lotta alla povertà. Si tratta – come chiarisce questo contributo del vicepresidente delle Acli – di temi affrontati nel “decalogo” di Retinopera prodotto in vista delle elezioni per il Parlamento Ue.

Caso Stormy Daniels
Trump colpevole di tutti i 34 capi d'imputazione
Trump colpevole di tutti i 34 capi d'imputazione

Lo hanno ripetuto per 34 volte, tanto quanto i capi di imputazione: “Guilty” (Colpevole). I 12 giurati di New York selezionati per giudicare la condotta di Donald Trump sono stati unanimi nella loro decisione: il loro ex presidente merita di essere condannato per aver falsificato documenti aziendali e aver coperto i pagamenti segreti all’attrice di film per adulti Stormy Daniels prima delle elezioni presidenziali del 2016.

Mar dei Caraibi
Migliaia di migranti inghiottiti dalle onde
Migliaia di migranti inghiottiti dalle onde

“Padre, morire ad Haiti per la violenza delle bande, o morire in mezzo al mare, divorato da uno squalo fa così tanta differenza? Allora, meglio morire cercando di vivere”. È quello che, in questi giorni, si è sentito dire da un giovane padre Olin Pierre Louis, sacerdote haitiano approdato a Porto Rico nel 2010, e che nella parrocchia di San Matteo, a San Juan, ha accolto, a partire dal 2013, migliaia di migranti disperati.

Assemblea Cei
Zuppi: “L’autonomia differenziata riguarda tutto il Paese”

Premierato, mafia, corruzione, migrazioni, povertà: sono alcuni temi della conferenza stampa di chiusura dell’ assemblea della Cei affrontati dal card. Zuppi, che ha annunciato un documento della Cei sull’autonomia differenziata e si è soffermato sulle prossime elezioni europee. Tra le nomine: una donna a capo del Servizio nazionale per la tutela dei minori.

 

COMUNITÀ ENERGETICHE RINNOVABILI “Per costruire un futuro sostenibile per tutti”

Turchia
“Rammarico” dei vescovi Ue per nuova chiesa convertita in moschea

“Rammarico” dei vescovi dell’Unione europea per la conversione in moschea della chiesa di San Salvatore a Chora, in Turchia. È “un altro duro colpo al dialogo interreligioso” sostiene la Commissione delle Conferenze episcopali dell’Unione europea (Comece), che si è espressa in merito alla recente attuazione della decisione presa dalle autorità turche di trasformare la Chiesa di San Salvatore a Chora in una moschea.

Questi giovani d'oggi... risposta ad Ultimo
Alessandro Di Medio

Ci sono tanti giovani che ci credono ancora alla possibilità di rinvenire il senso e di spendersi per qualcosa, e sono questi a cambiare il mondo, un pezzetto alla volta. Personalmente ho la fortuna quotidiana di incontrarne, e forse anche il privilegio di contribuire a riaccendere in non pochi di loro la scintilla di desideri grandi e belli e veri. Ragazzi e ragazze che se lo bevono pure il vino con gli amici, come fa Ultimo con i suoi, ma che non fanno di questo l’alternativa a farsi carico del dovere di trovare la propria vocazione specifica ad amare. Mi spiace che questo ragazzo così talentuoso sia rimasto deluso dalla Chiesa, anche se mi chiedo se abbia mai davvero cercato interlocutori in essa, o piuttosto non si stia limitando, in questo come in altre cose da lui menzionate, a una rassegnazione aprioristica, pretesto di un godimento senza scopi o impegno. Rimane vero anche per lui quanto Papa Francesco scrive di seguito al brano succitato della Laudato Si’: “Non tutto è perduto, perché gli esseri umani, capaci di degradarsi fino all’estremo, possono anche superarsi, ritornare a scegliere il bene e rigenerarsi, al di là di qualsiasi condizionamento psicologico e sociale che venga loro imposto”.

Lettera aperta
Caro Niccolò, siamo più vicini di quanto sembri
Caro Niccolò, siamo più vicini di quanto sembri

Ho avuto la grazia d’incontrare nella mia vita un percorso spirituale che mi ha preso sul serio sin da quando ero giovanissimo, guidato da un sacerdote e frequentato da centinaia di ventenni romani, come noi. Mi sono fidato della possibilità di potermi fermare e fare silenzio, per ascoltare quanto avevo nel cuore, sperimentando, forse, l’unica vera forma di libertà.

Giubileo 2025
Le norme per l'indulgenza plenaria

“Tutti i fedeli veramente pentiti, escludendo qualsiasi affetto al peccato e mossi da spirito di carità e che, nel corso dell’Anno Santo, purificati attraverso il sacramento della penitenza e ristorati dalla Santa Comunione, pregheranno secondo le intenzioni del Sommo Pontefice, dal tesoro della Chiesa potranno conseguire pienissima indulgenza, remissione e perdono dei loro peccati”. È quanto si legge nelle norme per la concessione dell’indulgenza plenaria nel Giubileo ordinario del 2025 diffuse dalla Penitenzieria apostolica.

Chiesa
Europa e mondo
Italia
Cinema

Approfondimenti

Commenti al Vangelo

Almanacco
ALMANACCO LITURGICO
La Messa del Giorno e la liturgia delle Ore di ChiesaCattolica.it
APP
Scarica l’app ufficiale della Liturgia delle Ore per Smartphone e Tablet
BIBBIAEdu

Accesso completo alle traduzioni CEI del 2008 e del 1974, alla Bibbia Interconfessionale, alla Nova Vulgata, all’Antico Testamento ebraico ed aramaico, che riproduce il Westminster Leningrad Codex, e al Nuovo Testamento greco, che presenta il Greek New Testament della Society of Biblical Literature.