Cultura: DiCulther, 7 ottobre a Subiaco webinar su “Cultura digitale come fattore di sviluppo del Paese e dell’Europa”

(Foto: Biblioteca Santa Scolastica)

“Cultura digitale come fattore di sviluppo del Paese e dell’Europa per un nuovo Bauhaus europeo”: è il titolo del webinar che si svolgerà venerdì 7 ottobre (dalle ore 15.30 alle ore 18.00), introdotto e contestualizzato nella Biblioteca statale del Monumento nazionale di Santa Scolastica di Subiaco (Roma), luogo simbolo dove è nata la prima tipografia in Italia. L’obiettivo, spiegano dall’Associazione internazionale per la promozione della Scuola a “Rete” in Digital Cultural Heritage, Arts and Humanities (www.diculther.it), promotrice dell’evento, è “mettere in relazione il ruolo che la stampa ha avuto per la promozione della cultura in Italia e nel mondo, e le potenzialità offerte oggi dal digitale nella promozione della cultura e la salvaguardia e valorizzazione dell’identità culturale dei territori”. L’incontro, il primo della lunga serie di webinar previsti per questo anno scolastico, sarà anche l’occasione per approfondire il ruolo e le funzioni che DiCultHer intende esercitare come partner ufficiale del New European Bauhaus (Neb), lanciato a ottobre del 2020 dalla Commissione europea, e che “esprime l’ambizione dell’Ue di creare luoghi, prodotti e stili di vita belli, sostenibili e inclusivi”. Evidente, a riguardo, il riferimento al Bauhaus, il movimento e scuola d’arte, design, tecnologia e cultura fondato da Walter Gropius nel 1919.
A fare gli onori di casa saranno padre Fabrizio Messina Cicchetti, direttore della Biblioteca statale del Monumento nazionale di Santa Scolastica di Subiaco, Maddalena Casalino e Danilo Pistoia, rappresentanti del locale Liceo Braschi-Quarenghi. Introducono Carmine Marinucci, presidente DiCultHer, Michele Rak, presidente onorario DiCultHer, Dino Buzzetti del Comitato scientifico DiCultHer, Fondazione per le scienze religiose Giovanni XXII, Germano Paini, presidente Comitato scientifico DiCultHer e Solène Laetitia Gautron, della Commissione europea e del New European Bauhaus. Tra i partecipanti si annoverano Daniela Calanca (UniBo), Stella Cannizzaro (DiGenova), Alessandro Civati (LutinX), Jacopo Condò (DiCulther), Laura D’Ambosio, (Rete Faro Abruzzo), Mario Fois (Isia Rm), Pamela Giorgi (Indire), Casimira Grandi (DiCultHer), Domenico Ioppolo (amministratore delegato Campus Editori), Isa Maggi (Stati generali delle donne), Moresia Morena (Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia), Laura Moschini (UniRoma3-DiCultHer) e David Murolo (DiCultHer). Il webinar sarà trasmesso anche in streaming nel Canale DiCultHer di YouTube a partire dalle ore 15.30 del giorno 7 ottobre 2022.
La Scuola a Rete in Digital Cultural Heritage, Arts and Humanities aggrega oltre settanta organizzazioni tra università, enti di ricerca, scuole, istituti tecnici superiori, istituti di cultura, associazioni e imprese pubbliche e private, “con l’obiettivo comune di far nascere un ‘campus diffuso’ in grado di attivare l’elaborazione di un’offerta formativa coordinata con il sistema nazionale per costruire il complesso delle competenze digitali indispensabile al confronto sempre più articolato ed eterogeneo con la smart society, nel quadro di un modello scalabile a livello europeo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano