Giorno della Memoria: Pantaleo (Auser), “impegnati contro l’oblio, non permetteremo che queste pagine di storia vengano dimenticate”

“Comprendiamo l’amarezza della senatrice Liliana Segre che a Milano in occasione della presentazione delle iniziative per la Giornata della Memoria ha detto: ‘Ci sarà una riga tra i libri di storia e poi più neanche quella’ e tutta la nostra rete associativa è al suo fianco per contrastare il pericolo dell’oblio”. Lo dichiara il presidente nazionale dell’Auser, Domenico Pantaleo, che aggiunge: “Non permetteremo che queste pagine di storia vengano dimenticate”. Infatti, ricorda il presidente, “decine e decine di iniziative Auser sono in programma in tutto il paese, nei nostri circoli, insieme alle scuole, in collaborazione con associazioni e organizzazioni sindacali nei territori. Per ricordare i crimini compiuti dai nazifascisti e l’orrore delle leggi razziali. Il nostro impegno è proteso affinché la Giornata della Memoria non sia solo momento commemorativo alle vittime del nazifascismo, ma una preziosa occasione di riflessione su una vicenda che ci riguarda tutti da vicino”. Pantaleo conclude: “Un’occasione per consolidare le basi, attivarsi, riaffermare i valori contenuti nella nostra Costituzione, perché nel presente e nel futuro non si ripresentino le cause che generarono la Shoah. La memoria deve essere costantemente riempita di atti concreti contro ogni forma di intolleranza, violenza e razzismo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy