Cammino sinodale: Acireale, per i giovani aperta la “tenda dell’ascolto”

Il Servizio per la Pastorale giovanile della diocesi di Acireale ha organizzato, nei giorni scorsi, nella piazza della chiesa di Torre Archirafi, “la tenda dell’ascolto”, pensata in occasione del Cammino sinodale intrapreso dalla Chiesa acese.
È stato un momento di confronto con tanti giovani; un modo semplice per sentire la voce di coloro che hanno difficoltà di dialogare con la Chiesa, sentendosi a volte voce estranea e non compresa. “Numerosi sono stati i volti incontrati – dichiara il direttore dell’Ufficio, don Orazio Sciacca -. Tutto questo è stato un dono sì inaspettato ma alquanto meraviglioso!”. I ragazzi che si trovavano a passeggiare sul lungo mare di Torre Archirafi, attratti dalla Tenda posta in piazza, si sono fermati anche solo per un saluto, un pensiero ed una condivisione. Tante le voci alle quali si è dato ascolto e attenzione: tra queste si è percepito anche la presenza di chi era deluso, rifiutato, risentito e adirato con la vita o con se stesso. Questa è stata un’opportunità, inoltre, di incontrare coloro che si professano non credenti o indifferenti. “Ambiente, vita e relazioni sono stati gli argomenti che i giovani hanno scelto di portare in piazza e sui quali confrontarsi. Abbiamo notato un grande interesse tra coloro che si sono messi in gioco dialogando con noi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy