Diocesi: Padova, domani la festa degli incontri per i bambini e ragazzi dell’Acr. In oltre mille saranno impegnati fin dal mattino in giochi, preghiera e attività

Torna domenica 15 maggio l’appuntamento con l’ACRissimo, la festa diocesana degli incontri per i bambini e ragazzi dell’Acr. Un appuntamento che si svolge solitamente ogni quattro anni, ma che la pandemia ha ritardato di un anno: l’ultima edizione infatti è stata fatta nel 2017 negli spazi del Seminario minore di Rubano.
Quest’anno la festa sarà una “city edition”: un sapore più cittadino, concentrando le attività a Padova città e coinvolgendo otto parrocchie – Santa Maria dei Servi, San Benedetto, San Giuseppe, Sant’Alberto Magno, Santa Croce, Santa Giustina, San Francesco, Santa Sofia – e il Seminario Maggiore.
In questi spazi i ragazzi dell’Acr che si sono iscritti (oltre 1.100) si ritroveranno fin dal mattino (9.30) in gruppi per partecipare alla messa domenicale e poi vivere, negli spazi parrocchiali messi a disposizione, momenti gioco, attività e laboratori, prima e dopo il pranzo al sacco. Attività che riprendono il tema della “sartoria”, che ha fatto da filo conduttore durante l’anno ed è stato protagonista anche della Festa delle Palme lo scorso 10 aprile. E si arricchirà della sottolineatura dell’incontro che arricchisce e fa crescere: l’incontro con gli altri (soprattutto nelle attività del mattino) fino all’incontro con Gesù (nell’appuntamento pomeridiano).
Alle 15.30 i partecipanti si ritroveranno infatti tutti in cattedrale per un momento di preghiera con il vescovo Claudio Cipolla.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy