Polonia: il segretario della Conferenza episcopale polacca invita a partecipare alle elezioni presidenziali di domenica prossima

“Nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, nello spirito di responsabilità per le sorti della Polonia e di sollecitudine per il bene comune, invito tutti gli aventi diritto a partecipare al secondo turno delle elezioni presidenziali”, scrive oggi mons. Artur Miziński, segretario della Conferenza dei vescovi polacchi. Il presule esprime l’auspicio affinché “tutti gli scambi di opinioni avvengano nel rispetto reciproco” e chiede ai politici e ai giornalisti di svolgere il loro lavoro “nel rispetto dei contenuti, in modo costruttivo e onesto”. Negli ultimi giorni della campagna elettorale prima del ballottaggio per le presidenziali tra l’attuale presidente di Polonia Andrzej Duda e il candidato dell’opposizione liberal conservatrice Rafał Trzaskowski, previsto domenica prossima 12 luglio, i candidati percorrono il Paese separatamente, evitando uno scontro diretto. Nonostante varie proposte, né Duda né Trzaskowski hanno accettato di partecipare a un dibattito elettorale trasmesso in tv. La maggior parte di sondaggi, effettuati da vari istituti di ricerca, danno Duda in leggero vantaggio sul suo concorrente, ma a quanto pare molto dipende dall’affluenza alle urne che nel primo turno ha raggiunto quasi il 65 per cento. Conformemente all’analisi della United Surveys, il 52% di elettori polacchi non teme il contagio da coronavirus durante l’espletamento del voto.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy