Austria: abbazia cistercense di Heiligenkreuz, tour virtuale e interattivo

L’abbazia cistercense di Heiligenkreuz, nel bosco di Vienna, sempre aperta a nuove sfide e a progetti identitari sul monachesimo, può ora essere visitata virtualmente e in modo interattivo a 360 gradi sul sito internet abbaziale. Accompagnati dai corali gregoriani dei monaci, i visitatori potranno esplorare la chiesa abbaziale, il chiostro, la sala capitolare e la biblioteca dell’abbazia tramite schermi o occhiali 3D. La realtà virtuale aprirà porte normalmente chiuse ai visitatori e mostrerà molti dei tesori artistici e culturali del monastero della Santa Croce di Vienna. Il progetto fa parte di un completo rilancio del sito web dell’abbazia. Soprattutto nei periodi della pandemia del Covid-19, il sito ha avuto una notevole impennata di accessi. Con la presentazione a 360 gradi il visitatore godrà di molto più di un semplice assaggio rispetto a una successiva visita reale, e questa è la speranza dei monaci. La nuova presentazione contiene anche diverse fotografie aeree dell’abbazia di Heiligenkreuz. “La struttura del tour virtuale del monastero è adattata in maniera da essere come una visita fatta da una comitiva di turisti di un tour locale”, ha dichiarato oggi il cistercense padre Johannes Paul Chavanne all’agenzia di stampa Kathpress.
Chavanne è un esperto utilizzatore dei social media e tiene una seguitissima serie di interventi e meditazioni su youtube già da una decina di anni. Il sito apre le visite anche al refettorio del monastero e alle sale dell’università di Heiligenkreuz. “Ci sono effetti sonori speciali e informazioni aggiuntive su come ordinare i biglietti, effettuare donazioni all’università o informazioni di base su varie parti del tour virtuale”, ha sottolineato padre Johannes Paul.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy