Coronavirus Covid-19: Malawi, Caritas e Governo Australia donano a ospedali cattolici dispositivi di protezione individuale

“La maggior parte della popolazione del Malawi è impegnata in lavori informali, in particolar modo nei campi, ed è la fascia maggiormente esposta a contrarre il Covid 19”: lo ha dichiarato all’Agenzia Fides il coordinatore nazionale della Commissione cattolica per lo sviluppo in Malawi, Cadecom, Chimwemwe Phiri, al momento della consegna dei dispositivi di protezione individuale (Dpi) agli ospedali cattolici “Mtengowanthenga” e “Madisi Mission Hospital”, ottenuti grazie ai contributi di solidarietà giunti dal governo australiano, attraverso Caritas Australia. “La donazione sta arrivando in questo momento di crisi globale – continua Phiri – e ci siamo sentiti in dovere di aiutare i nostri centri sanitari cattolici”. “Con l’ausilio di questi dispositivi ci sentiamo più protetti e potremo lavorare in sicurezza, senza paura di contrarre il virus” afferma suor Eva Kangaude, responsabile dell’ospedale missionario di Mtengowanthenga. “La donazione ha aumentato la speranza e la fiducia degli operatori sanitari sull’importate ruolo che li vede impegnati soprattutto in questa fase”. Gli ospedali cattolici offrono assistenza sanitaria di grande qualità e diagnosi specializzate, trattamenti medici e servizi di consulenza che beneficiano la popolazione delle aree rurali e persone bisognose in modo trasparente e responsabile. In un paese in cui sono diffuse malattie come malaria, colera, febbre tifoide che sono all’ordine del giorno, l’assistenza sanitaria affidabile garantita dalla rete degli ospedali missionari è cruciale, tanto più in tempo di pandemia. Di fronte alla crescita esponenziale della popolazione con redditi molto bassi, il sistema sanitario pubblico appare insufficiente. Le strutture mediche cristiane forniscono assistenza sanitaria non statale a basso costo, spesso gratuitamente, e dispongono di cliniche mobili per fornire servizi medici ai villaggi rurali.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy