Papa Francesco: Bruni, all’Apsa la gestione dei fondi della Segreteria di Stato, costituita “Commissione di passaggio e controllo”

Il Papa ha presieduto ieri una riunione per stabilire il “passaggio della gestione amministrativa dei fondi della Segreteria di Stato alla Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica (Apsa) e del loro controllo alla Segreteria per l’Economia”. Lo ha dichiarato ai giornalisti il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Matteo Bruni,  precisando che alla riunione citata hanno partecipato il card. Pietro Parolin, segretario di Stato; mons. Edgar Peña Parra, sostituto della Segreteria di Stato; mons. Fernando Vergez, segretario generale del Governatorato dello Stato Città del Vaticano; mons. Nunzio Galantino, presidente dell’Apsa; padre Juan Antonio Guerrero Alves, prefetto della Segreteria per l’Economia. Nella stessa riunione, ha proseguito il portavoce vaticano, il Papa ha costituito la “Commissione di passaggio e controllo”, che entra in funzione “con effetto immediato per portare a compimento, nei prossimi tre mesi, quanto disposto nella lettera al segretario di Stato”, in cui il Santo Padre annunciava la volontà di perseguire gli obiettivi della riunione di ieri. La nuova Commissione è costituita da mons. Edgar Peña Parra, sostituto della Segreteria di Stato; mons. Nunzio Galantino, presidente dell’Apsa; padre Juan Antonio Guerrero Alves, prefetto della Segreteria per l’Economia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy