Europa: mons. Zuppi (Bologna), “c’è bisogno di un indirizzo politico che guidi al bene comune”

foto SIR/Marco Calvarese

“Rafforzare l’Unione europea non significa piegarsi, ma comprendere che all’interno di una comunità la sovranità si rafforza e non si disperde”. Lo ha affermato oggi mons. Matteo Zuppi, che Papa Francesco creerà cardinale nel prossimo Concistoro del 5 ottobre, intervenendo al seminario nazionale di studi e formazione promosso da Mcl fino a domani a Senigallia. “In realtà i sovranisti sono degli indipendentisti che di certo non fanno bene al Paese”, ha aggiunto. L’arcivescovo ha, però, invitato fare “attenzione”: “Un’Europa di sola burocrazia non può funzionare. C’è bisogno di un indirizzo politico capace di guidare l’Europa verso il bene comune”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa