Caritas: Cesena-Forlì, una cena di beneficenza per promuovere l’associazione “Avvocato di strada”

Una cena di beneficenza aperta a tutti per farsi conoscere e di informare sulle attività svolte a favore degli utenti. La promuove l’associazione “Avvocato di strada” – sezione Vanni Casadei di Forlì e Cesena -, venerdì 13 settembre, alle 19.30, nella cornice del Castello di Sorrivoli (Fc). L’iniziativa ha il sostegno e supporto delle Caritas delle diocesi di Forlì-Bertinoro e Cesena-Sarsina e della cooperativa sociale Terra dei miti. L’esperienza dell’associazione nasce dalla necessità di poter garantire un apporto giuridico qualificato a quei cittadini privati dei loro diritti fondamentali. Per questo, un gruppo di avvocati del foro di Forlì–Cesena ha aderito al progetto “Avvocato di strada”, realizzato per la prima volta nell’ambito dell’ associazione Amici di Piazza Grande, partito da Bologna alla fine del 2000. La tutela legale viene prestata presso un ufficio, “sportello” organizzato come un vero e proprio studio legale nell’accoglienza, nella consulenza e nella apertura delle pratiche. All’attività degli sportelli partecipano a rotazione avvocati che forniscono gratuitamente consulenza e assistenza legale ai cittadini privi di dimora, oltre a volontari che si occupano della segreteria e della conduzione dell’ufficio. Altri avvocati, inoltre, pur non partecipando direttamente all’attività dello sportello, danno la loro disponibilità a patrocinare gratuitamente uno o due casi l’anno riguardanti persone senza fissa dimora.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa