Politica: Genova aderisce alla rete sperimentale dei comuni liguri orientati alla famiglia

“Il Comune di Genova ha aderito all’accordo sperimentale dei comuni liguri orientati alla famiglia proposto dal Forum ligure delle associazioni familiari”. È quanto si legge sul sito del Comune del capoluogo ligure che informa che tale decisione è stata adottata recentemente con una delibera dalla Giunta comunale. Referente del Forum sarà Simonetta Saveri in qualità di responsabile dell’Agenzia per la famiglia del Comune di Genova. Le azioni previste dal progetto sono diverse. Innanzitutto, “mettere a disposizione atti e progetti per la creazione di una banca dati di buone pratiche già adottate da ogni singolo comune o adottate nel corso della sperimentazione”. Secondariamente, “partecipare a una riunione d’indirizzo all’anno regionale e una locale” e “collaborare alla partecipazione in rete ad eventuali bandi pubblici e privati, anche coinvolgendo il terzo settore, che abbiano ad oggetto uno dei tre temi condivisi con la adesione al documento (natalità, formazione ed educazione delle nuove generazioni, inclusione e valorizzazione delle persone anziane)”. Infine, “sostenere, nelle modalità condivise dalla rete, la realizzazione della Biennale della famiglia del 2020 a Sanremo e la precedente riunione tecnica del 2019, in preparazione, sul primo dei tre argomenti prioritari indicati nel presente documento: la natalità”.
L’agenzia comunale della famiglia si occupa di valorizzare la famiglia come risorsa ed ha promosso numerose iniziative tra cui: gli Stati generali dell’educazione; lo studio sul fattore famiglia; Baby kit per i nati 2019; percorso primi mille giorni; educazione civica e scuole; politiche familiari aziendali; diffusione del metodo di auto mutuo aiuto e tanti eventi cittadini per famiglie. Info: https://smart.comune.genova.it/comunicati-stampa/genova-aderisce-alla-rete-sperimentale-dei-comuni-liguri-orientati-alla-famiglia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy