This content is available in English

Ue: ottobre Mese europeo della cibersicurezza. Helmbrecht (Enisa), “cittadini europei siano consapevoli dei rischi online”

(Bruxelles) “Oggi diamo l’avvio al Mese europeo della cibersicurezza 2019: intendiamo sensibilizzare sulla sicurezza online e spiegare le abilità in materia di cibersicurezza necessarie per il futuro”, spiega Mariya Gabriel, commissaria europea responsabile per l’economia e le società digitali all’avvio del Mese europeo dedicato alla cibersicurezza. “Se vogliamo davvero realizzare il mercato unico digitale è essenziale dotare i cittadini dell’Ue, in particolare i giovani, delle conoscenze e delle abilità necessarie per proteggersi online. Spetta a ognuno di noi operare affinché tutti i cittadini diventino utilizzatori responsabili delle tecnologie emergenti”. Udo Helmbrecht, direttore esecutivo dell’Enisa (Agenzia dell’Unione europea per la cibersicurezza), dichiara: “Le minacce informatiche si evolvono rapidamente e il comportamento umano può svolgere un ruolo fondamentale nella protezione della nostra cibersicurezza. Obiettivo fondamentale del mese europeo è garantire che i cittadini europei siano consapevoli dei rischi online e possano migliorare la padronanza degli strumenti divenendo utilizzatori più resilienti”. Per il lancio della campagna l’Enisa ha pubblicato oggi un video che presenta ai cittadini alcuni semplici controlli utilizzabili nella vita quotidiana per una navigazione consapevole.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa