Pellegrinaggi a Lourdes: Unitalsi, atto di affidamento dell’Italia a Maria. “Non vogliamo che sia prima, non dimenticare gli ultimi”

(da Lourdes) “Maria, libera l’Italia dalla paura, dalla tentazione di indivuduare dei nemici. Donale l’unità. Non vogliamo che l’Italia sia prima e neanche che si dimentichi degli ultimi. L’accoglienza, l’affetto e la solidarietà guidino il cammino del Paese”. Così recita la preghiera dell’Unitalsi, cuore dell’atto di affidamento dell’Italia a Maria, recitata ieri sera davanti alla grotta di Lourdes. Un momento di preghiera comunitario delle varie sezioni regionali, presieduto dall’assistente nazionale, mons. Luigi Bressan, che ha invocato l’accompagnamento di Maria “nelle sfide che questa nazione ha di fronte”. Tantissimi i pellegrini che partepiano al pellegrinaggio nazionale presenti ai piedi della Vergine in una serata in cui si sono alternate anche le intenzioni di preghiera legate alle realtà locali. Dal ricordo delle persone morte nel crollo del ponte Morandi e dei genovesi che hanno perso la casa, nelle intenzioni della sezione ligure, alla preghiera perché “Maria risollevi il nostro cuore dalle macerie delle nostre speranze”, presentata dai rappresentati della sezione Marchigiana, reduci dal dramma del sisma che ha colpito il Centro Italia. E, poi, ancora i pensieri ai giovani disoccupati, ai poveri e agli emarginati, per l’accoglienza degli ultimi, presentati a Maria dalle sezioni delle diverse regioni. Mons. Bressan ha chiesto, inoltre, di pregare per la vita nascente e per gli anziani, “perché la vita sia rispettata sempre, in tutte le sue condizioni ed età”. Nell’omelia che ha preceduto la preghiera il vescovo si è soffermato sull’inverno demografico che colpisce l’Italia e l’Europa: “In questo momento è importante pensare al dono della maternità e accompagnare le mamme nella loro dedizione. Maternità e paternità sono doni che non possono essere sostituiti da altri affetti. Un figlio è un dono grande per la società, per la nostra nazione e per il mondo intero”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa