Papa Francesco: a mons. Bressan (Unitalsi), “riconoscere Gesù nei poveri e negli ammalati”

(da Lourdes) Papa Francesco, “spiritualmente presente, rivolge il suo affettuoso saluto e auspica che la significativa esperienza di preghiera e carità fraterna aiuti ciascuno a riconoscere Gesù, sofferente e glorioso, presente nei fratelli poveri e ammalati”. È quanto si legge nel telegramma, a firma del cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin, inviato a nome del Pontefice ai partecipanti al pellegrinaggio nazionale dell’Unitalsi, di cui si è aperta ieri la seconda fase, e indirizzato all’assistente nazionale, mons. Luigi Bressan. Ricordando la presenza di bambini anche diversamente abili, “raccolti attorno alla Vergine” e giunti dalla Palestina, il Papa invita a sperimentare che “il Signore è vicino e solidale con quanti portano con coraggio e costanza la croce quotidiana”. “Papa Francescco assicura il suo particoare ricordo nella preghiera affinché sotto lo sguardo materno di Maria siano rinnovati i generosi propositi di fervida testimonianza evangelica”. Dal Pontefice, infine, la benedizione apostolica rivolta ai sacerdoti, ai pellegrini e, in particolare, agli ammalati.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy