Vincenziani: a inizio ottobre oltre 550 da tutta Italia in pellegrinaggio a Loreto sulle orme di Ozanam

Saranno oltre 550 i membri della Società di San Vincenzo de’ Paoli che dal 4 al 6 ottobre si daranno appuntamento, sulle orme del loro fondatore, il Beato Antonio Federico Ozanam, al santuario della Santa Casa di Loreto per il pellegrinaggio nazionale. Ad accoglierli l’arcivescovo prelato di Loreto, mons. Fabio Dal Cin. Sarà “un’esperienza che servirà per ritrovare se stessi e la propria dimensione spirituale, dalla quale le frenesie di questo mondo spesso ci allontanano, ma anche per trovarsi insieme, mettere in comune esperienze, idee ed opinioni di soci che provengono dalle più diverse parti d’Italia, confrontarsi e costruire nuove amicizie”, spiega il presidente nazionale della Società di San Vincenzo de’ Paoli, Antonio Gianfico. Il titolo dell’evento – “Maria ponte di umanità nella Chiesa e nel mondo” – “vuole proprio richiamare l’importanza di costruire ponti in un mondo sempre più arroccato in barriere fatte di pregiudizi ed individualismo”, prosegue Gianfico, sottolineando come “la peculiarità della Società di San Vincenzo de’ Paoli è proprio il clima di amicizia che si instaura tra i confratelli e con le persone in difficoltà che vengono affiancate dai volontari dell’associazione. Amicizia che culmina nella visita a domicilio delle famiglie, cardine introdotto proprio dal Beato Antonio Federico Ozanam fin dalle prime riunioni della neonata San Vincenzo nel 1833”.
La mattinata di sabato 5 sarà dedicata ad un convegno che verrà aperto da Gianfico. Seguirà l’intervento di mons. Dal Cin, che presenterà una “Introduzione al tema del pellegrinaggio”, e quello di suor Antonella Ponte, Figlia della Carità di San Vincenzo de’ Paoli, che traccerà la figura di “Maria, ponte tra cielo e terra”. Poi Maurizio Ceste, membro della giunta esecutiva nazionale della Società di San Vincenzo de’ Paoli e studioso del Beato Antonio Federico Ozanam, si soffermerà sul legame tra “Loreto e la devozione mariana in Federico Ozanam”, mentre Melicia Comberiati, segreteria della Cisl di Napoli e portavoce dell’Alleanza contro le povertà in Campania, si soffermerà sull’“Essere sentinelle del bisogno, costruendo reti di protezione sociale per il Bene Comune”. Sarà infine padre Francesco Gonella, consigliere spirituale nazionale dei giovani, a trarre le conclusioni del convegno.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy