This content is available in English

Ue-Balcani: Mogherini e i leader regionali, avanti con i negoziati di adesione per Macedonia del Nord e Albania

(Bruxelles) Una “decisione cruciale”: è stata definita così l’apertura dei negoziati per l’adesione all’Ue di Macedonia del Nord e Albania durante la cena svoltasi ieri sera a New York, della quale dà notizia oggi il Servizio di azione esterna dell’Ue. Federica Mogherini, Alto rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza, ha infatti incontrato i leader dei Balcani occidentali a margine della 74ª Assemblea generale delle Nazioni Unite. “Alla luce della chiara prospettiva dell’Unione europea che i Balcani occidentali hanno, l’Alto rappresentante e i rappresentanti della regione hanno esaminato – si legge in una nota – i progressi sostanziali raggiunti e hanno esaminato i compiti da svolgere. Hanno espresso sostegno per l’apertura dei negoziati di adesione all’Ue con la Macedonia settentrionale e l’Albania, sottolineando che questa decisione è cruciale non solo per entrambi i Paesi interessati, ma per l’intera regione e per l’Unione europea”. Hanno quindi sostenuto “la continuazione del dialogo Serbia-Kosovo e la rapida conclusione di un accordo giuridicamente vincolante sulla piena normalizzazione delle relazioni”. L’Alto rappresentante e i leader dei Balcani occidentali “hanno espresso solidarietà con l’Albania dopo che il Paese è stato colpito da una serie di forti terremoti questo fine settimana”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo