Panama: tre preti sospesi dall’arcidiocesi per abusi. Vescovi, “giovedì in tutte le parrocchie preghiere di riparazione e per la santificazione dei sacerdoti”

La Conferenza episcopale panamense prende posizione sugli scandali e i casi di abuso che hanno coinvolto negli ultimi giorni alcuni sacerdoti. In particolare, tre (Rogelio Topin, Orlando Rivera y Karl Madrid) sono stati sospesi dall’arcidiocesi di Panama, in seguito alla diffusione di un video nel quale si vede uno di loro intrattenersi in modo inequivocabile con un giovane venezuelano. Nel comunicato la Conferenza episcopale “di fronte ai dolorosi e scandalosi avvenimenti che hanno coinvolto dei sacerdoti, reitera le parole del Santo Padre nel segnalare che la Chiesa cattolica permane da oltre 2000 anni e permarrà, nonostante le fragilità e i peccati dei suoi membri, perché è un progetto di Dio”. La nota prosegue affermando che “una risposta riparatrice di fronti a fatti dolorosi che chiamano in causa la fragilità umana è la preghiera a Dio”. Per questo, “chiediamo che nei prossimi giovedì in tutte le parrocchie del Paese e negli incontri dei gruppi e dei movimenti ecclesiali dedichiamo con fervore una preghiera per la santificazione dei sacerdoti, in riparazione a questi gravi peccati che feriscono la credibilità di molti e indeboliscono la fede”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo