Papa Francesco: arrivato ad Albano, il saluto del vescovo e il dono del “murale”

Il Papa è arrivato ad Albano, meta della sua 28ma visita pastorale in Italia. Al suo arrivo, davanti alla cattedrale, è stato accolto dal vescovo, mons. Marcello Semeraro, dal parroco della cattedrale, mons. Adriano Gibellini, e dal sindaco della città, Nicola Marini. Quindi il sindaco ha presentato a Papa Francesco un dono e gli ha mostrato  il “murale” a ricordo della visita, realizzato da Mauro Pallotta – in arte Mau Pal – e raffigurante il Santo Padre intento a “pulire” l’ambiente. Dopo un momento di preghiera in cattedrale insieme ai sacerdoti, alle ore 18 il Santo Padre presiede la Concelebrazione Eucaristica. Al termine della Santa Messa, dopo il saluto di mons. Marcello Semeraro, il Papa rientra in Vaticano. Per raggiungere la cittadina dei Castelli Romani, Francesco era partito in auto da Casa Santa Marta alle 16.30.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori