Sinodo Amazzonia: card. Barreto, importante “per tutta l’umanità”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

Un evento importante “non solo per l’Amazzonia, ma per tutta l’umanita’”. Cosi il card. Pedro Barreto, vicepresidente della Repam, ha definito il Sinodo per l’Amazzonia, in programma in Vaticana dal 6 al 27 ottobre. Intervenuto in collegamento via Skype dal Perù alla presentazione dell’evento “Amazzonia: casa comune”, in corso alla Sala Marconi per iniziativa di una rete ecclesiale che riunisce enti, istituzioni associazioni, congregazioni e cittadini della città di Roma. Il cardinale ha ricordato che l’attenzione della Chiesa verso l’Amazzonia “viene da lontano”, fin dai tempi di Benedetto IX, nel 1741. Soffermandosi sul cammino di preparazione al Sinodo per l’Amazzonia convocato da Papa Francesco, padre Michael Czerny, segretario speciale e uno dei 13 neo cardinali designati che riceveranno la porpora nel Concistoro del 5 ottobre, ha sottolineato il clima di “grande dialogo” e la “capacità di ascolto”: “Tutti chiedono l’accompagnamento della Chiesa, che la comunità cammini con loro, che non si sentano abbandonati nelle sfide che sono chiamati ad affrontare”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori