Giordania: Re Abdallah II dona un minibus alla casa per orfani di Anjara, gestita dai religiosi del Verbo incarnato

Un nuovo minibus per trasportare bambini e ragazzi orfani o provenienti da situazioni familiari problematiche accolti nella Casa della Vergine Maria della Speranza a Anjara. A donarlo, riferisce Fides, è stato Re Abdallah II di Giordania. La Casa, promossa e gestita da sacerdoti e suore della Famiglia religiosa del Verbo Incarnato, è uno dei 25 enti – organismi di solidarietà sociale, gruppi di assistenza per anziani e disabili, organizzazioni benefiche della società civile – cui il comitato della Corte per l’attuazione delle iniziative volute dal Sovrano ha assegnato in dono altrettanti mezzi di trasporto collettivo. Anjara è una cittadina di circa 20mila abitanti situata nel governatorato di Ajlun, nella Giordania settentrionale. La nuova casa della “Vergine Maria Madre della Speranza” è stata inaugurata nel 2017, grazie anche al supporto economico di Cavalieri del Santo Sepolcro, come spazio per continuare la missione a favore di minori orfani, abbandonati o provenienti da situazioni familiari problematiche che i sacerdoti e le religiose del Verbo Incarnato avevano intrapreso già a partire dal 2005.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori