Diocesi: mons. Crociata (Latina), “educare la prima infanzia al senso della fede insieme alle famiglie dei più piccoli”

Sono dedicati alla pastorale per la prima infanzia, da 0 a 7 anni, gli orientamenti di mons. Mariano Crociata, vescovo di Latina-Terracina-Sezze-Priverno, per il 2019-2020, dal titolo “Lasciate che i bambini vengano a me”, presentati oggi durante il convegno di inizio anno nella sede del Centro pastorale diocesano a Latina. All’interno di un progetto di accompagnamento integrale per la fascia 0-18, questo primo contributo offre “elementi di comprensione e alcune motivazioni” per “crescere nella comunione spirituale e pastorale per il bene delle nuove generazioni”. Dall’immagine di santa Maria Goretti, che da piccola custodiva per la famiglia un’icona di Maria con Gesù bambino, mons. Crociata prende spunto per rilevare come oggi “persino le famiglie che coltivano ancora nei loro piccoli qualcosa del senso religioso e cristiano della vita, non riescono più ad assolvere al compito della prima socializzazione religiosa cristiana”. In un’analisi sulla dignità dell’infanzia tra passato e presente, il vescovo di Latina evidenzia che “da un lato, il tempo dell’educazione e della formazione scolastica delle nuove generazioni tende a dilatarsi; dall’altro, l’accesso alle tecnologie più avanzate di comunicazione è sempre più precoce”. “Anche per questo la comunità ecclesiale deve tornare ad assumere direttamente la missione di introdurre al senso della fede e all’esperienza cristiana i piccoli insieme alle loro famiglie e ai loro cari” evidenzia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori