Diocesi: Caltanissetta, nominati i nuovi direttori del Museo diocesano e della biblioteca del Seminario

L’architetto Giuseppe Di Vita, direttore dell’ufficio diocesano di edilizia di culto è il nuovo direttore del Museo diocesano di Caltanissetta, mentre a dirigere la biblioteca del Seminario sarà don Salvatore Rumero. Lo ha deciso il vescovo di Caltanissetta, mons. Mario Russotto. La biblioteca del Seminario venne fondata nel 1904 dall’allora vescovo mons. Ignazio Zuccaro. Oggi la biblioteca consta di quasi 50mila volumi e comprende opere di teologia, spiritualità, letteratura italiana e straniera, lingua e letteratura greca e latina, arte, filosofia, storia, storia della Chiesa, patrologia, oratoria, scienze giuridiche, scienze, matematica, musica e pubblicazioni di vario interesse. Alla storia della biblioteca è inscindibilmente legata l’opera di mons. Giovanni Speciale (1931-2008), che nel 1983 ha fondato il Museo diocesano, che oggi porta il suo nome. Il primo nucleo di opere era costituito per lo più di tele recuperate dallo stesso mons. Speciale dall’ospedale Vittorio Emanuele di Caltanissetta. A queste si andarono ad aggiungere altri numerosi oggetti tra dipinti, tessuti, oreficerie, sculture datati dal XV al XIX secolo, fra cui ricordiamo una copia siciliana dello “Spasimo di Sicilia”, anche detto “Spasimo di Raffaello”, opere di Luigi Borremans, figlio del più famoso Guglielmo, e preziose opere d’arte decorativa, suddivise in paramenti sacri, argenti e ori d’uso liturgico e gioielli. Negli anni il Museo diocesano è andato crescendo fino a comprendere oggi l’intero pianoterra.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori