Sla: domani in 150 piazze italiane l’Aisla offre 15mila bottiglie di Barbera per raccogliere fondi

Saranno trecento i volontari che domani, 15 settembre, saranno in 150 piazze italiane ad offrire 15mila bottiglie di vino barbera d’Asti, per raccogliere fondi a favore dell’assistenza delle oltre seimila persone affette da Sla in Italia. Questi i numeri della 12ª Giornata nazionale sulla Sla, promossa da Aisla (Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica). All’insegna del motto “Un contributo versato con gusto”, con un’offerta di 10 euro sarà possibile ricevere una delle 15mila bottiglie di barbera, messe a disposizione grazie al sostegno dell’assessorato all’agricoltura della Regione Piemonte, del Consorzio barbera d’Asti e vini del Monferrato, della Fondazione Cassa di risparmio di Asti, dell’Unione industriale della provincia di Asti e di VisitPiemonte. Per il secondo anno, inoltre, fondazione Mediolanum sarà al fianco di Aisla per sostenere “Baobab”, il progetto avviato nel 2018 e dedicato ai figli piccoli e adolescenti di persone affette da Sla, finalizzato ad indagare l’impatto psicologico della malattia sui minori e ad aiutarli con percorsi di psicoterapia. Alla giornata porterà il suo contributo anche l’Anci, l’Associazione dei Comuni italiani, che nella notte tra sabato 14 e domenica 15 settembre illuminerà decine di monumenti di verde, il colore di Aisla, oltre che il colore della speranza. Nel 2018 oltre cento città hanno illuminato di verde i loro monumenti: tra questi il Tempio di Atena a Paestum, la Reggia di Caserta, la fontana di piazza De Ferrari a Genova, la Loggia dei Lanzi a Firenze.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori