Custodia del Creato: Fism Roma, a settembre convegno annuale su come educare i bambini alla responsabilità verso la casa comune

“Noi e il Creato. Atteggiamenti e comportamenti del bambino nella scuola dell’infanzia” è il titolo del convegno annuale promosso dalla Fism romana (Roma, 6-7 settembre). “Nella convinzione che il mondo può cambiare partendo dall’educazione”, si legge in un comunicato, l’iniziativa “intende fare proprie le parole di Papa Francesco ‘…i bambini e i giovani di oggi hanno bisogno di una vita che generi speranza e che cerchi la bellezza, la bontà, la verità e la comunione..'”. Tra i relatori Sergio Cicatelli, coordinatore scientifico Centro studi scuola cattolica Cei; mons. Lorenzo Loppa, vescovo di Anagni-Alatri; Luca Fiorani dell’Enea e Università Lumsa; Giustino Trincia della Comunità Laudato si’ Roma 2. Presiede e coordina Antonio Trani (presidente Fism Roma e vice-segretario nazionale). Si parlerà, fra l’altro, di sostenibilità e convergenze tra Papa Francesco e l’Onu; di educazione alla responsabilità verso la casa comune e il Creato dono di Dio; di nuova cittadinanza ambientale. Ma anche di come insegnare ai bambini la sostenibilità attraverso la scienza responsabilizzandoli di fronte al Creato, con le possibili chiavi di lettura psicopedagogiche. A conclusione verrà presentato il progetto: “Grandi e piccini per amare il Creato: spunti operativi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori