Missione: Assisi, al via oggi la 17ª edizione delle Giornate nazionali di formazione e spiritualità

Con l’introduzione di don Giuseppe Pizzoli, direttore di Missio, inizia oggi pomeriggio la 17ª edizione delle Giornate nazionali di formazione e spiritualità missionaria di Assisi presso la Domus Pacis (Santa Maria degli Angeli). Il tema dell’incontro è “Battezzati e inviati. Il fuoco dello Spirito e la Parola che salva” in relazione allo slogan del Mese missionario straordinario e di quello della Giornata missionaria mondiale 2019. Il tradizionale appuntamento di Assisi, che precede l’Ottobre Missionario, ha lo scopo di divulgare i contenuti pastorali e formare i numerosi partecipanti: direttori dei Centri missionari diocesani, laici, animatori, membri di Istituti religiosi maschili e femminili, fidei donum rientrati, giovani legati ai Cmd. Le tematiche che strutturano il programma delle giornate sono state coordinate dal biblista Luca Moscatelli insieme all’équipe Decapoli, un laboratorio pastorale della diocesi di Milano impegnato nello studio del primo annuncio. Quest’anno sono state introdotte delle innovazioni a partire dai momenti creati ad hoc per far conoscere i convegnisti e favorire relazioni e scambi di esperienze.
Oggi è la giornata dedicata a “Mettere a fuoco” e, dopo l’apertura di don Giuseppe Pizzoli, direttore di Missio, don Luciano Meddi, docente della Pontificia Urbaniana di Roma, parla de “La missione dello Spirito, la missione nello Spirito”. Domani la giornata è dedicata ai segni dell’“Opera dello Spirito” con la relazione di don Roberto Repole, docente della Facoltà teologica di Torino, che si soffermerà su “Il servizio della Chiesa. La missione come dono”; seguono gli interventi di Milena Santerini, docente dell’Università Cattolica di Milano, su “Tessiture di fraternità, muoversi tra culture e religioni diverse” e di Marinella Perroni, docente presso la Pontificia Facoltà teologica Marianum di Roma, che spiega come “Secondo Ruach (Spirito) di Dio, la sapienza battezza il mondo”. Sabato 31 agosto è la giornata in cui si parla di “Spirito e racconti” e si aprirà con la messa presso la basilica di Santa Maria degli Angeli, presieduta da mons. Domenico Sorrentino, vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, mentre la mattinata è dedicata alle “Narrazioni del paradigma missionario”. Domenica 1° settembre, dopo il confronto dei gruppi di lavoro e i workshop, don Pizzoli presenta all’assemblea le osservazioni conclusive: temi e stimoli che ogni partecipante porterà con sé come un dono di cui fare tesoro nel Mese straordinario della missione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa