Diocesi: card. De Donatis (Roma), “le nostre comunità possano sentire il grido di chi attende amore e giustizia”

“Le nostre comunità possano sentire il grido di tanti che attendono amore e giustizia”. Lo ha auspicato il vicario del Papa per la diocesi di Roma, il card. Angelo De Donatis, nell’omelia della messa che ha celebrato questa mattina nella grotta di Lourdes, nell’ambito del pellegrinaggio diocesano al santuario ai piedi dei Pirenei. Riferendosi alla liturgia odierna, che fa memoria di santa Monica, madre di Agostino, il porporato ha ricordato che “lei ha pregato e pianto tanto perché il figlio potesse tornare a sentirsi povero, pronto ad accogliere Dio e ad abbandonare le vie del peccato e della menzogna”. “Signore, oggi la Chiesa di Roma vuole essere davanti a Maria come una madre che piange, come Monica aiuta i nostri figli a tornare poveri, a sentirsi bisognosi di te. Fa’ che possiamo abitare con il cuore lì dove vive ogni uomo che ti attende”, è stata la preghiera del cardinale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa