Teologia: domani riaprono le iscrizioni alla Facoltà del Triveneto

Riaprono domani, 27 agosto, le iscrizioni all’anno accademico 2019/2020 della Facoltà teologica del Triveneto. L’offerta formativa prevede due percorsi universitari, proposti a Padova e in diverse città del Triveneto, aperti ai laici, uomini e donne, che desiderino acquisire una preparazione teologico-umanistica tramite lo studio della filosofia, della Bibbia, della storia, della teologia, delle scienze umane. È una formazione da spendere soprattutto nella scuola, come insegnanti di religione cattolica, ma che offre competenze utili anche per figure “educative” a servizio della comunità cristiana e della società, ad esempio operatori negli uffici diocesani e nella vita pastorale, nei media e nelle diverse realtà sociali. È possibile scegliere fra il percorso di Teologia (articolato in tre cicli: baccalaureato, licenza, dottorato, disponibili nella sede di Padova) e il percorso di Scienze religiose (laurea e laurea magistrale, negli Istituti superiori di Scienze religiose collegati in tutto il Triveneto).
Una formazione completa in vista della professione di insegnante di religione cattolica è quanto offre, nella sede di Padova, il primo ciclo (baccalaureato) del percorso di teologia, articolato in cinque anni e con la possibilità di spendere alcuni crediti seguendo corsi in convenzione con le Università degli studi di Padova e di Verona, con l’Accademia di belle arti di Verona e con i conservatori musicali di Verona e Vicenza. Da quest’anno alcuni corsi – Teologia della missione, Teologia morale sociale, Teologia morale familiare e Didattica Irc – saranno validi per l’aggiornamento e la formazione dei docenti delle scuole di ogni ordine e grado, in quanto la Facoltà è ente accreditato presso il Miur ai sensi della Direttiva 170/2016 (iscrizioni ai corsi tramite la piattaforma Sofia). Più mirato alla qualificazione e aggiornamento dei presbiteri, degli operatori pastorali e dei laici interessati ad approfondire alcune tematiche è il secondo ciclo (licenza) del percorso teologico, un biennio di specializzazione suddiviso in due indirizzi: teologia pastorale e teologia spirituale. Oltre a numerosi corsi, sono proposti due seminari-laboratori su temi di interesse pastorale: l’indirizzo di teologia pastorale porterà l’attenzione sulla dimensione urbana dell’evangelizzazione, con un percorso dal titolo “Raggiungere con la parola di Gesù i nuclei più profondi dell’anima delle città (EG 74): una sfida per l’evangelizzazione”; l’indirizzo di teologia spirituale si soffermerà sulla questione “Conversioni e conversione. Pensare la conversione oggi tra religione, spiritualità e stili di vita”. I singoli corsi e i seminari-laboratori possono essere frequentati anche come uditori. Per chi desidera completare la formazione teologica, è a disposizione il terzo ciclo di studi (dottorato di ricerca), che permette agli studenti di “fare teologia”, cioè di elaborare un contributo originale allo sviluppo della ricerca teologica, e li abilita all’insegnamento e alla ricerca presso facoltà ecclesiastiche e istituti teologici a livello universitario. Il percorso di Scienze religiose può essere seguito nei sette Istituti superiori di scienze religiose collegati alla Facoltà, con sedi in tutto il Triveneto.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori