Crisi di governo: Martinez (RnS), “intesa M5S-Pd di corto respiro, ma verificare le condizioni perché la legislatura non si interrompa”

“Temo sia un’intesa al ribasso e di corto respiro quella che porterà a un governo M5s-Pd. Considerate le evidenti necessità e scadenze a cui il Paese va incontro, non c’è dubbio che sia opportuno verificare le condizioni perché la legislatura non si interrompa”. Lo dichiara il Salvatore Martinez, presidente di Rinnovamento nello Spirito per l’Italia, in un’intervista pubblicata oggi da Avvenire. Soffermandosi sul ruolo dei cattolici in questo momento, Martinez sostiene che è “impossibile essere tutti uniti sotto un’unica bandiera e soprattutto manca una base sociale coesa, prepolitica e comunitaria, che possa generare un consenso stabile e adeguato che si riconosca intorno alla definizione di ‘cattolico’”. Secondo il presidente del RnS, “occorre testimoniare un modo responsabile di stare ‘uniti e insieme’ di fronte alle grandi questioni sociali e politiche, a partire dalla difesa della famiglia e della dignità della vita umana in tutte le sue stagioni e realizzazioni”. Occorre una franca denuncia delle spinte populiste in forza delle quali non è lecito parlare di popolo senza istituzioni, rappresentanze democratiche e protagonismo dei corpi intermedi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori