Diocesi: Sora, giovani in cammino con il vescovo Antonazzo verso il santuario di Madonna di Canneto

Oltre 20 chilometri a piedi sono stati percorsi dai giovani della diocesi di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo che hanno partecipato alla quinta edizione del Cammino dei giovani a Canneto, promosso dal Servizio diocesano di Pastorale giovanile e dagli uffici Tempo libero, sport e pellegrinaggi, Pastorale vocazionale ed Evangelizzazione e catechesi. A camminare con i ragazzi verso il santuario di Madonna di Canneto, nel comune di Settefrati (Fr), situato a oltre mille metri di altitudine nella cornice suggestiva del Parco nazionale d’Abruzzo, c’era il vescovo diocesano, mons. Gerardo Antonazzo. Il gruppo è partito da Atina alla volta di Picinisco, prima tappa del percorso. Lì un momento di incontro e festa con i giovani delle compagnie di pellegrini che da diverse parti del Lazio e di altre regioni confinanti ogni anno raggiungono a piedi il santuario di Madonna di Canneto. “È stato un momento semplice e molto bello, in cui abbiamo riflettuto sul ‘sì’ di Maria – spiega al Sir don Silvano Casciotti, direttore del Servizio diocesano di Pastorale giovanile –. Il vescovo ha chiesto ai giovani di non sprecare il proprio tempo e di rispondere come Maria, dedicando la vita a progetti alti. Ha poi dato la parola a un seminarista della diocesi che domenica verrà ordinato sacerdote e a una coppia di fidanzati prossimi al matrimonio, che hanno testimoniato sfaccettature diverse della scelta vocazionale”. Dopo il pranzo, i giovani hanno proseguito la salita verso il santuario di Canneto, dove una preghiera e una benedizione di mons. Antonazzo hanno concluso la giornata.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori