Diocesi: Cagliari, il crocifisso in bronzo della mostra “Cristi e migranti” sarà donato all’arcivescovo Miglio

Il crocifisso in bronzo colato, uno dei simboli della mostra “Cristi e migranti”, sarà donato all’arcivescovo di Cagliari, mons. Arrigo Miglio, sabato 24 agosto, a conclusione della celebrazione eucaristica, che si terrà alle 19, nella Chiesa del Santo Sepolcro. Previsto il saluto dell’artista e autore dell’opera, Lorenzo d’Andrea. Si intitola “La zattera dei migranti” ed è stata esposta durante la mostra, organizzata, lo scorso agosto, dalla Caritas diocesana, dalla cooperativa Il Sicomoro e dalla parrocchia Sant’Eulalia nella stessa chiesa del Santo Sepolcro. La messa sarà celebrata nell’ambito del settimo campo estivo internazionale di formazione, servizio, condivisione e preghiera “Farsi prossimo, tra accoglienza, servizio e intercultura”, organizzato dalla Caritas di Cagliari, in collaborazione con i missionari Saveriani, il Seminario arcivescovile, l’Ufficio diocesano Migrantes, le Pastorali diocesane giovanile e vocazionale, diverse realtà di inclusione sociale, in partenariato con il Csv Sardegna Solidale. Il campo, iniziato lo scorso 18 agosto, ha visto la partecipazione di cento giovani di 21 nazionalità, provenienti da diverse realtà italiane ed estere, e la collaborazione di diverse realtà partner impegnate accanto ai bisognosi nel territorio diocesano.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori