Colombia: giovane seminarista malato terminale sarà ordinato diacono e sacerdote il 24 e 25 agosto grazie a dispensa del Vaticano

Un giovane seminarista colombiano malato terminale, Diego Omar Peña Navia, sarà ordinato il 24 e 25 agosto dal vescovo di Garzón, mons. Fabio Duque Jaramillo, prima diacono e il giorno dopo sacerdote, grazie alla dispensa concessa dalla Congregazione per il Culto divino e la disciplina dei Sacramenti. Mons. Jaramillo, in una nota della diocesi colombiana, sottolinea che l’ordinazione avviene prima del termine dell’itinerario di formazione, in considerazione che la situazione di infermità che sta vivendo il giovane “lo ha unito e configurato in maniera speciale con Nostro Signore Gesù Cristo, morto e risorto”. Nella nota si evidenzia che “il giovane seminarista mostra i segni di fede per ricevere il sacramento dell’Ordine, poiché la maturità nella sua vita cristiana e lo stesso modo con cui ha affrontato la sua malattia sono un segno per la comunità cristiana della chiamata di Dio al sacerdozio”
In un’intervista concessa all’emittente Canal SanTV, il seminarista ha confidato che, parlando con sua sorella Claudia del suo imminente decesso, ha espresso il desiderio di morire con la casula, “perché morire essendo sacerdote vale tutto”. Ed ha aggiunto che si sente felice “che sia fatta la volontà di Gesù Cristo, non importa se sia subito dopo l’ordinazione o in seguito, se Dio mi darà un poco più di tempo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa