Diocesi: Civitavecchia, domani a Tarquinia processione terra-mare e omaggio al Cristo Risorto sommerso

Una processione fra terra e mare per celebrare domani, 15 agosto, la solennità dell’Assunzione di Maria, porterà la statua della Vergine, venerata con l’appellativo di Stella del Mare, per le strade e sul litorale di Tarquinia Lido (Vt). La funzione, promossa dalla parrocchia di Stella Maris, è preceduta dalla messa solenne, presieduta dal vescovo di Civitavecchia-Tarquinia, mons. Luigi Marrucci. “Questo appuntamento, che per noi costituisce il cuore la festa patronale, rappresenta un momento centrale all’interno del percorso di pastorale turistica estiva – spiega al Sir il parroco di Stella Maris, don Eduardo Juarez –. Vogliamo ripercorrere insieme, paesani e villeggianti, le esperienze di fede più significative che caratterizzano la vita delle nostre comunità parrocchiali, con al centro l’eucaristia, nell’Anno eucaristico diocesano”. Il parroco ricorda poi un’altra celebrazione importante per la vita parrocchiale, “l’omaggio floreale alla statua del Cristo Risorto sommerso, benedetta da Papa Francesco nel 2014, che vede la partecipazione di associazioni nautiche locali, diportisti, subacquei, apneisti e bagnanti”.

In questi giorni di festa, altre comunità parrocchiali della diocesi propongono celebrazioni tradizionali, dalla fiaccolata sul lungomare e con le barche dei pescatori a Montalto di Castro (Vt) alla festa della Madonna dello Speronello, nello stesso comune, con l’omaggio dei subacquei alla statua marina della Vergine che diversi anni fa un’alluvione trascinò fino alle coste della Sardegna.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori