Primo Mazzolari: sulla rivista “Impegno” gli atti in inglese e francese della giornata di studi presso l’Unesco di Parigi

“L’eredità culturale e spirituale di don Primo Mazzolari cammina per le strade del mondo”. Così scrive don Bruno Bignami – presidente della Fondazione Mazzolari, postulatore della causa di beatificazione del parroco di Bozzolo e direttore dell’ufficio Cei per i problemi sociali e il lavoro – presentando il numero speciale della rivista “Impegno” con le relazioni svolte nella sede Unesco di Parigi lo scorso 29 novembre attorno al tema “Il messaggio e l’azione di pace di don Primo Mazzolari”. Una giornata di studio nella prestigiosa sede internazionale: numerosi i relatori fra cui il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano. “Sono importanti le parole con cui il card. Parolin ha concluso il suo intervento. Ha invitato tutti – scrive Bignami – a raccogliere dall’esperienza di don Mazzolari tre insegnamenti di vita. Il primo è che la pace nasce dal dialogo tra gli uomini, dal disarmo dei cuori e degli arsenali. Il secondo messaggio è che, sia per la Chiesa sia per l’Unesco, occorre investire in educazione e in formazione delle coscienze. Il terzo insegnamento da accogliere è che solo attraverso l’impegno di ciascuno si può abitare la storia con amore”. Dopo la pubblicazione degli atti della giornata di studi in lingua italiana, ora la rivista storica “Impegno” è stata stampata con le traduzioni in inglese e francese e diffusa nella sede parigina anche grazie a mons. Francesco Follo, osservatore permanente della Santa Sede presso l’Unesco.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia